12 regioni oltre soglia critica per i ricoveri/ Agenas, allarme Piemonte e Lombardia

- Mirko Bompiani

Agenas lancia l’allarme: crescono le regioni oltre la soglia critica per i ricoveri nei reparti Covid e preoccupano anche le terapie intensive.

medici no vax
(LaPresse)

L’Agenas lancia l’allarme. L’agenzia per i servizi sanitari regionali ha reso noto che sono 12 le regioni oltre la soglia critica per i ricoveri Covid. In base agli ultimi dati a disposizione, il 53% dei posti letto nei reparti di medicina è occupato da pazienti Covid e sono aumentate le regioni che hanno raggiunto il 40% di posti letto occupati nell’area non critica, ma sono in rialzo anche le terapie intensive. Entrando nel dettaglio, queste sono le 12 regioni riportate da Sky Tg 24: Abruzzo (41%), Campania (50%), Emilia Romagna (56%), Lazio (47%), Liguria (70%), Lombardia (75%), Marche (55%), Provincia Autonoma di Bolzano (99%), Provincia Autonoma di Trento (59%), Piemonte (92%), Umbria (52%) e Valle d’Aosta (85%). Da non sottovalutare la situazione della Puglia, esattamente al 40%.

Agenas: 12 regioni oltre soglia critica per i ricoveri

Come dicevamo, l’emergenza non riguarda soltanto l’area non critica. Agenas mette in risalto che – nonostante il calo numerico delle regioni oltre la soglia critica – sono alti i dati dei ricoverati nelle terapie intensive di tutto il Paese. Questo l’elenco completo di dati: Emilia Romagna (40%), Liguria (43%), Lombardia (50%), Marche (37%), Provincia Autonoma di Bolzano (48%), Provincia Autonoma di Trento (34%), Piemonte (48%), Toscana (46%), Umbria (54%) e Valle d’Aosta (57%). Sky Tg 24 mette in rilievo il calo registrato in Piemonte, -8% nel giro di 24 ore. Ricordiamo che l’analisi di Agenas è possibile grazie ai dati inviati dalla Protezione Civile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA