12enne morta d’infarto: “divorata dai pidocchi”/ Genitori accusati di omicidio

- Emanuela Longo

Ragazzina di 12 anni morta d’infarto dopo essere stata divorata dai pidocchi: la storia choc dagli Usa. Genitori incuranti di tutto

pediatri tamponi
Immagine di repertorio (Pixabay, 2018)

Arriva dagli Stati Uniti d’America una storia choc fatta che vede vittima una ragazzina di 12 anni, Kaitlyn Yozviak. La giovane è morta d’infarto e solo l’autopsia ha rivelato le cause choc della sua morte avvenuta perchè “divorata dai pidocchi”. A riportare oggi la storia è Il Fatto Quotidiano che riferisce alcuni piccoli ma macabri dettagli dell’autopsia compiuta dai medici della contea di Macom, in Georgia. La dodicenne sarebbe morta per arresto cardiaco ma a provocarlo sarebbe stata l’infestazione di pidocchi che albergavano nella sua stanza. Gli insetti avrebbero divorato letteralmente il corpo della ragazzina provocandole dapprima una grave forma di anemia e in un secondo momento l’infarto al quale non sarebbe sopravvissuta. In tutta questa drammatica storia, qual è stato il ruolo della famiglia della vittima? Le indagini della polizia locale, infatti, hanno tentato di fare luce proprio sulle condizioni in cui viveva la povera 12enne.

12ENNE MORTA D’INFARTO A CAUSA DEI PIDOCCHI

Le cause che avrebbero portato alla morte della dodicenne americana per infarto, legate ad una vera e propria infestazione di pidocchi hanno puntato i riflettori proprio sui genitori della ragazzina. Sulla mamma Mary Katherine Horton, di 37 anni, e sul padre Joey Yozviak, di 38 anni, si sono concentrate le indagini degli inquirenti. I genitori di Kaitlyn Yozviak sono stati quindi accusati di omicidio di secondo grado e crudeltà su minori per via della loro costante incuranza nei confronti della figlia 12enne. Ciò significa che entrambi avrebbero permesso, senza mai intervenire, che l’infestazione di pidocchi si verificasse senza far mai nulla per la propria bambina. Dalle indagini degli inquirenti sono emersi altri dettagli raccapriccianti: i pidocchi erano praticamente ovunque e la 12enne era costretta a convivere con loro. La presenza degli insetti è stata confermata dal materasso ai mobili ed è stato appurato che non faceva una doccia da settimane.

© RIPRODUZIONE RISERVATA