14enne ruba auto e forza posto di blocco/ Firenze, tentava fuga su un treno: bloccato

- Emanuela Longo

14enne ruba auto e forza posto di blocco: l’inseguimento e la tentata fuga. Bloccato dagli agenti di Lastra a Signa (Firenze)

Circolazione sospesa tra Roma e Firenze
Treno (Foto: Twitter)

Un giovane ragazzo appena 14enne ha rubato un’auto ed ha forzato un posto di blocco prima di essere intercettato e successivamente bloccato dalle forze dell’ordine al culmine di un inseguimento. No, quanto narrato non è la scena di un film d’azione americano attualmente sul grande schermo bensì quanto accaduto in provincia di Firenze, a Lastra a Signa, dove i militari sotto choc hanno dovuto affrontare una situazione davvero particolare, portando a termine il loro compito e restituendo alla famiglia il minore con troppi grilli per la testa. La notizia ha fatto scalpore soprattutto per la giovanissima età del protagonista e soprattutto per il suo passato piuttosto burrascoso, come racconta oggi Gazzetta.it. Il quattordicenne, infatti, sarebbe già noto alle forze dell’ordine e non per “bravate” come quella legata all’auto bensì per reati contro il patrimonio di cui si sarebbe macchiato in passato.

14ENNE RUBA AUTO E FORZA POSTO DI BLOCCO: BLOCCATO

Secondo quanto ricostruito dalle forze dell’ordine, il 14enne era alla guida di un’auto alla periferia di Firenze. Solo successivamente si sarebbe appreso che quella vettura era stata in realtà precedentemente rubata. Forse proprio per evitare che gli agenti scoprissero troppo presto il furto messo a segno, trovandosi di fronte ad un posto di controllo ha deciso di forzarlo e sfuggire all’alt degli agenti, facendo perdere le proprie tracce. Una fuga che tuttavia sarebbe durata molto poco poichè in seguito alla diramazione delle ricerche da parte del centro operativo della polizia stradale, i militari della stazione di Lastra a Signa si sarebbero messi sulle sue tracce. L’inseguimento è terminato nei pressi di una stazione ferroviaria dove il minore è stato bloccato mentre tentava la fuga a bordo di un treno diretto a Pisa. L’auto rubata è stata poi riconsegnata al legittimo proprietario mentre il minore è stato riconsegnato dai militari alla madre.



© RIPRODUZIONE RISERVATA