30 ubriachi che vomitavano sul volo Ryanar/ La denuncia di una 24enne “Un incubo”

Volo Ryanair da incubo per una ragazza e il suo compagno: sul loro cammino, 30 inglesi completamente ubriachi

ryanair supplemento neonato
Immagine di repertorio (Pixabay)

Un volo da incubo quello vissuto da Aneta Zukow, di 24 anni, e dal suo fidanzato Piotr Nesan: partiti da Manchester nel Regno Unito, dovevano dirigersi a Zara in Croazia, ma con loro hanno viaggiato una trentina di ragazzi tutti visibilmente ubriachi. A riportare la notizia sono i colleghi de Il Fatto Quotidiano: “È stato il peggior volo della mia vita, assolutamente spaventoso – racconta Aneta – l’unico modo in cui possa descriverlo è quello di essere in un nightclub a 10 mila piedi da terra”. Sul volo Ryanair viaggiavano infatti una trentina di inglesi che si stavano dirigendo al festival in Croazia “Hard Island” e durante tutto il tragitto hanno cantato, urlato e soprattutto vomitato, per tutto ciò che ne consegue in uno spazio angusto come quello di un aereo in volo. “Erano chiaramente ubriachi anche prima dell’imbarco – ha continuato la ragazza – ma gli è stato permesso di salire. Una situazione del tutto inaccettabile, in pratica era come se fossero in una festa sull’aereo. Erano animali”.

VOLO RYANAIR DA INCUBO “30 UBRIACHI CHE VOMITAVANO”

Il gruppo aveva infatti ritardato l’imbarco del volo, ma ne’ le autorità, ne’ tanto meno la compagnia aerea, aveva detto loro nulla, permettendo di fare casino e di creare disagi agli altri passeggeri. La giovane ragazza insieme al fidanzato ha filmato parte dell’accaduto, e nei video poi pubblicati sui social hanno fatto notare gli inglesi ubriachi fradici che vomitano in corsia, e alcuni che addirittura si vomitano addosso. C’era poi chi urlava e chi saltava, fra gli inutili tentativi del personale di bordo di mettere ordine. Gli stewart, poco prima dell’atterraggio in Croazia, hanno comunque avvisato le forze dell’ordine, e quando l’aereo ha toccato terra tre dei passeggeri inglesi sono stati presi in custodia proprio dalle autorità croate. Ryanair, attraverso il suo portavoce ha fatto sapere dopo l’accaduto: “l’equipaggio del volo da Manchester a Zara ha chiesto l’assistenza della polizia all’arrivo, dopo che un certo numero di passeggeri è diventato molesto. L’aereo è atterrato normalmente e la polizia ha allontanato gli individui. La sicurezza ed il comfort dei nostri clienti, dell’equipaggio e dell’aeromobile sono la nostra priorità”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA