50 PRIMAVERE/ Trama e cast: scopri come vederlo in streaming (oggi, 4 agosto 2020)

- Matteo Fantozzi

50 Primavere in onda su Rai 3 oggi, 4 agosto, dalle 21:20. Nel cast Agnes Jaoui, Thibault de Montalembert, Pascale Arbillot e Lou Roy-Lecollinet.

50 primavere 2019 film 640x300
50 primavere

50 primavere è “una commedia tutta al femminile per riflettere su uno dei momenti chiave della vita di una donna”. Giancarlo Zappoli su MyMovies promuove il film con tre stellette sulle cinque a disposizione: “Si può fare un film e riuscire a dire, divertendo, molte cose in materia trasmettendo delle sensazioni che la parola scritta forse non riuscirebbe a rendere appieno”. Interessante è lo spunto di Paolo D’Agostini su La Repubblica nei confronti di Agnes Jaoui “ironica e malinconica esploratrice della natura umana e dei suoi inciampi”. La definisce “artista completa” visto che in carriera è riuscita a fare, sempre ad ottimo livello, la cantante, l’attrice, la sceneggiatrice e anche la regista. Film più adatto al pubblico femminile può piacere anche agli uomini. 50 primavere va in onda su Rai 3 dalle 21.20, Clicca qui per seguirlo in diretta streaming su RaiPlay.

Il cast del film

50 Primavere va in onda su Rai 3 prevede per la prima serata di oggi, martedì 4 agosto, a partire dalle ore 21:20. Si tratta di una pellicola realizzata in Francia nel 2017 da France 3 Cinema e Regione Nouvelle Aquitaine con la regia di Blandine Lenoir. Il soggetto e la sceneggiatura sono stati scritti dallo stesso regista in collaborazione con Jean Luc Gaget, il montaggio è stato eseguito Stephanie Araud e il ruolo di direttore della fotografia è stato affidato a Pierre Milon. Nel cast figurano Agnes Jaoui, Thibault de Montalembert, Pascale Arbillot e Lou Roy-Lecollinet.

50 Primavere, la trama del film

Ecco la trama di 50 Primavere. Ci troviamo in una tipica cittadina della periferia francese dove vive una donna di nome Aurora che sta attraversando un periodo particolarmente difficile della propria esistenza, soprattutto dal punto di vista sentimentale. Infatti la donna si trova a 50 anni praticamente costretta a ripartire da zero. Il matrimonio purtroppo si è dimostrato un grandissimo fallimento in quanto la relazione con il marito è stata sovente caratterizzata da molti motivi di litigio e soprattutto mancanza di affetto e di sinergia di intenti. La naturale conseguenza di queste difficoltà, ha portato ad una separazione che tuttavia dalla donna è stata gestita in maniera ottimale. Purtroppo ad aggravare ulteriormente la situazione, ci si mette anche la sfera professionale.

Infatti in ragione di una mancanza di redditività e capacità di attrarre nuovi clienti, la società per la quale lavora è costretta ad effettuare una serie di tagli tra cui rientra proprio la povera Aurora che quindi a 50 anni suonati, si ritrova senza una famiglia e senza un lavoro.

Un momento molto difficile anche per lei che si sta avvicinando alla menopausa e questo significa andare incontro ad ulteriori problematiche che richiederebbero maggiore tranquillità e serenità. Tra l’altro la donna deve cercare di fungere da supporto alla propria figlia che si ritrova ad affrontare una gravidanza che sarà certamente motivo di felicità all’interno della famiglia. Anche l’altra figlia cerca di essere vicino alla mamma come del resto alcune sue grandi amiche di vecchia data le quali permettono ad Aurora di non lasciarsi andare in un momento difficile e soprattutto di non perdere la testa. A cambiare in maniera incredibile l’orizzonte e soprattutto le prerogative dei suoi anni futuri, ci si mette anche l’incontro con quello che è stato il suo grande amore dell’ adolescenza.

Un ragazzo che lei ha sempre stimato tantissimo e di cui era follemente innamorata. Ora il destino ha fatto sì che i due si incontrassero nuovamente a distanza di oltre 30 anni e che quindi possa esserci per loro finalmente l’opportunità di essere felici. Insomma, per lei ci sarà un nuovo capitolo della propria vita che si dimostrerà probabilmente più felice e sereno di quello precedente permettendole di ritrovare non solo l’amore, ma anche e soprattutto un lavoro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA