A GRANDE RICHIESTA, I RICCHI E POVERI/ Il gran finale e l’elogio di Carlo Conti

- Stella Dibenedetto

A grande richiesta Che sarà sarà, serata omaggio ai Ricchi e Poveri, Raiuno: Al Bano, Roberto Vecchioni e Ivan Urgant tra gli ospiti.

I Ricchi e Poveri nel 2020
I Ricchi e Poveri nel 2020

A grande richiesta, I Ricchi e Poveri in diretta su Rai1: commento live

Il gran finale di A Grande Richiesta coincide con l’elogio di Carlo Conti, che snocciola tutti i successi e i record centrati dai Ricchi e Poveri in cinquant’anni di carriera. “Hanno venduto ventidue milioni di dischi nel mondo, fatto cinquemila concerti, ottenuto venticinque milioni di spettatori. Non so se vi rendete conto! Parliamo di duecento settimane nella top ten delle classifiche, parliamo delle dodici volte a Sanremo con una vittoria. Dopo cinquant’anni di carriera sono ancora qui per domandarsi una cosa: che sarà…”. L’assist di Carlo Conti viene colto puntuale dal gruppo, che ringrazia il pubblico con uno dei brani più rappresentativi: ‘Che sarà’. La chiusura perfetta nella loro serata speciale.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Angela Brambati ringrazia Califano

I Ricchi e Poveri offrono un medley dei loro successi nella puntata a loro dedicata di A Grande Richiesta su Raiuno. Il padrone di casa, Carlo Conti, li convince a cantare un pezzo inedito, ovvero sia una versione mixata di Mamma Mia degli ABBA e della loro storica Mamma Maria. Tra le più scatenate c’è Angela Brambati, che chiarisce con Marina Occhiena in diretta e sancisce definitivamente alla pace. “Angela è molto peperina a volte ci vogliono i pompieri per spegnere il suo incendio”, dice simpaticamente Franco Gatti in un momento di chiacchiere con Carlo Conti. Quest’ultimo rimanda in onda una clip del passato, nella quale Franco Gatti esprimeva lo stesso concetto: “Se lei è nervosa siamo nervosi tutti”.  Interviene proprio la Brambati, che vuole ringraziare Calfiano, proprio come fece tanti anni fa, quando insieme a De André fu tra i pochi a credere nella forza del gruppo: “Grazie a Franco Califano, un uomo eccezionale con un cuore d’oro”.  (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Al Bano tra gli ospiti e Angela Brambati

Tra i grandi ospiti della reunion dei Ricchi e Poveri c’è anche Albano. Inevitabile l’esibizione di gruppo sulle note di Felicità, il brano più rappresentativo dell’arista pugliese. I Ricchi e Poveri raccontano le loro origini, rivelando alcuni retroscena su Fabrizio de André e Califano, due figure importantissime per la loro crescita professionale. Si parla di amore, tradimenti e amicizia, come quella interrotta e poi ripresa tra Angela Brambati e Marina Occhiena. Dopo la pubblicità Carlo Conti vuole confidare una cosa ai suoi ospiti: “Vi devo fare una confessione, anche a nome di tanti deejay: noi eravamo esterofili, non passavamo le vostre canzoni. Preferivamo passare gli ABBA. Che poi non c’è nessuna differenza tra di voi. Chi ha copiato chi?”, domanda il conduttore. Per Franco Gatti “loro avevano vinto l’Eurofestival nel1972, ma qualche anno prima avevano visto i Ricchi e Poveri a Sanremo”. (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

Conti cerca il record coi Ricchi e Poveri

Altra grande serata di musica in arrivo su Raiuno, dove i Ricchi e i Poveri si apprestano a deliziare i fan con una storica renunion. La puntata speciale in onda questa sera sulla rete ammiraglia della tv pubblica, inizialmente in programma sabato 27 febbraio, celebra la storia del gruppo, in compagnia di tantissimi artisti e amici dal mondo della musica. A condurre la puntata, come anticipato nei giorni scorsi, il mitico Carlo Conti. Il noto conduttore farà gli onori di casa, con l’obiettivo di migliorare quanto ottenuti dai suoi predecessori nelle precedenti puntate. Non è andata benissimo a Flavio Insinna, ad esempio, con la sua Minaccia Bionda. L’appuntamento dedicato a Patty Pravo, infatti, non ha sfiorato nemmeno il nove per cento di ascolti. Conti e I Ricchi e i Poveri riusciranno a fare meglio con il cambio di programmazione? (Aggiornamento di Jacopo D’Antuono)

A Grande Richiesta coi Ricchi e Poveri

Martedì 23 febbraio, in prima serata su Raiuno, Carlo Conti conduce la terza serata della serie “A grande richiesta” che è stata inaugurata dalla serata di San Valentino condotta da Veronica Pivetti e Paolo Conticini. Dopo la serata dedicata alla Minaccia Bionda Patty Pravo che non ha raccolto grandi ascolti, i vertici della Rai hanno deciso di spostare il giorno della programmazione e così, la serata dal titolo “Che sarà sarà” dedicata ai Ricchi e Poveri e condotta da Carlo conti andrà in onda questa sera. Anche le due serate conclusive andranno in onda di martedì. Nel dettaglio, la serata dedicata a Loredana Bertè ed intitolata “Non sono una signora” e condotta da Alberto Matano sarà trasmessa  nella serata di martedì 9 marzo.

Che sarà sarà, serata omaggio ai Ricchi e Poveri: canzoni e aneddoti

Al centro dello show “A grande richiesta – Che sarà sarà” ci sarà la reunion dei Ricchi e Poveri. Sul palco di Raiuno, accanto a Carlo Conti, conduttore della serata, ci saranno Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu. Dopo essersi ritrovati tutti insieme sul palco del Festival di Sanremo coincisa con i 50 anni dalla prima partecipazione al Festival  e con il successo del brano “La prima cosa bella”, i Ricchi e Poveri, questa sera, rivivranno i momenti più belli della loro carriera condividendo con il pubblico le emozioni, le gioie di una carriera straordinaria che li ha portati in giro per il mondo. Sarà una serata di musica, canzoni, ricordi, aneddoti ed emozioni che permetteranno a più generazioni di rivivere momenti emozionanti.

Che sarà sara, Ricchi e Poveri: tutti gli ospiti

Nel corso della serata condotta da Carlo Conti, ci sarò l’occasione per riascoltare i grandi successi dei Ricchi e Poveri“Mamma Maria”, “Sarà perché ti amo”, “Se m’innamoro”, “La prima cosa bella”, “Paese mio” e tanti altri. Ad intonare le note che i Ricchi e Poveri hanno cantato in giro per il mondo ci saranno anche tanti ospiti e amici di Angela Brambati, Franco Gatti, Marina Occhiena e Angelo Sotgiu. Sul palco, tra gli altri, ci saranno Al Bano, Roberto Vecchioni e Ivan Urgant che, come fa sapere la nota stampa della Rai, è “il conduttore di Ciao 2020, l’innovativo programma della tv russa trasmesso interamente in italiano la notte di Capodanno”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA