A14, 27enne tenta il suicidio dal viadotto Cerrano/ Autostrada chiusa, 7 km di coda

- Davide Giancristofaro Alberti

A14, 27enne minaccia di buttarsi da viadotto Cerrano, da un’altezza di 90 metri. Caos in autostrada, con il tratto che è stato chiuso con conseguenti code

Viadotto su A14
Viadotto su A14, immagini di repertorio (LaPresse)

Un ragazzo sta minacciando il suicidio sull’autostrada A14. Dopo essersi recato su un viadotto dell’autostrada, si è praticamente appeso verso l’esterno, dicendo che l’avrebbe fatta finita. L’episodio è stato probabilmente segnalato da qualche automobilista che si è accorto della terribile scena, dopo di che Aspi, Autostrade per l’Italia, ha deciso di chiudere il tratto incriminato, per permettere l’intervento dei mezzi di soccorso e delle forze dell’ordine. Il giovane si è recato di preciso sul viadotto Cerrano (90 metri di altezza), e di conseguenza le autorità hanno interdetto al traffico il tratto fra Pescara Nord e Pineto, in direzione nord, verso Ancona, con tutto ciò che ne è conseguito per la viabilità. In seguito si è scoperto che il giovane era un 27enne originario di Pianella, in provincia di Pescara, anche se non è ben chiaro quali siano le motivazioni che lo abbiano spinto a tentare il folle gesto. Una vicenda che risale fin alle prime ore del mattino di oggi, poco dopo le 9:00, quando lo stesso ragazzo si è recato sul posto con una Peugeot di vecchia data modello 205, scavalcando poi le recinzioni.

A14, 27ENNE TENTA SUICIDIO SU VIADOTTO CERRANO: USCITA OBBLIGATORIA A PESCARA NORD CITTÀ SANT’ANGELO

Immediato l’intervento degli uomini del 118 di Atri, nonché della polizia stradale, dei carabinieri e dei vigili del fuoco. Questi ultimi hanno posizionato due dispositivi di evacuazione (cuscini da salto pneumatico), sotto al ponte, ma di solito questi gonfiabili vengono utilizzati per altezze massime di 20 metri, mentre in questo caso l’altezza è quasi cinque volte il consentito. Nel contempo i soccorritori stanno cercando di convincere il 27enne a tornare sui suoi passi, ma stando a quanto riferito da numerosi quotidiani, lo stesso si rifiuterebbe di collaborare. Come detto sopra, l’episodio ha provocato il caos sull’A14, e al momento si registrato ben 7 km tra Bivio A14/A25 Torano-Pescara e Pescara Nord, come fa sapere il sito di Aspi. Per chi è diretto a nord, l’uscita obbligatoria è quella di Pescara Nord Città Sant’Angelo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA