Achiropita/ L’origine del nome della ragazza di Rossano a C’è posta per te

- Dario D'Angelo

Achiropita: l’origine del nome della ragazza di Rossano a C’è posta per te. Da dove arriva e l’etimologia del nome molto diffuso in provincia di Cosenza.

achiropita 2021 canale 5 640x300
Achiropita, foto da Canale 5

Achiropita: è questo il nome più cercato su Google nelle ultime ore. Merito di C’è posta per te, il programma di Maria De Filippi che ha avuto come protagonista proprio una ragazza con questo nome così particolare. Achiropita ha chiamato il programma per realizzare il sogno della zia: incontrare l’attore Can Yaman, ma in questo articolo vogliamo farvi conoscere qualcosa di più rispetto alla storia di Achiropita inteso come nome proprio di persona. Iniziamo col dire che questo nome è particolarmente diffuso nella provincia di Cosenza e per oltre la metà dei casi proprio in quel di Rossano, comune di provenienza della ragazza di C’è posta per te. Ma come mai in questo centro calabrese vi è un’incidenza così elevata di persone che si chiamano Achiropita? Tutto è riconducibile ad una questione religiosa, ed in particolare al culto locale di “Maria Santissima Achiropita“. Scopriamo di che si tratta…

Achiropita: l’origine del nome della ragazza di Rossano a C’è posta per te.

“Achiropita”, prima di essere un nome di persona, è infatti il titolo attribuito ad un’immagine della Madonna. Il significato letterale di questo termine è “dipinta senza mani“, ad indicare cioè che sia stata ritratta “senza intervento umano“. Secondo la tradizione, infatti, l’affresco sarebbe opera divina. il letterale significato di “dipinta senza mani”, ossia “senza intervento umano” (l’affresco sarebbe infatti, secondo la tradizione, opera divina). Per comprendere da dove proviene la parola “Achiropita” è necessario studiare la sua etimologia: in questo modo possiamo osservare la fusione tra due termini greci, precisamente χείρ (chèir, che significa “mano”) e ποιείν (poièin, ovvero “creare”). A dare senso alla parola e al nome per come li conosciamo c’è però un’alfa privativa che fa sì che Achiropita voglia dire “fatta senza l’uso delle mani”. Vi piace questo nome? Ci chiamereste mai vostra figlia? Nel caso sappiate che esiste anche la variante “Acheropita” e per i maschi “Achiropito” e “Acheropito”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA