Addie Andrews, da suora a pornostar/ “Sess*? Ero repressa, mio fratello ha detto…”

- Jacopo D'Antuono

Addie Andrews, da “suora” a pornostar, all’età di trent’anni ha finalmente trovato la sua strada. Dopo aver detto no al sesso…

addie andrews
Addie Andrews, attrice hard

Addie Andrews, da “suora” a pornostar, all’età di trent’anni ha finalmente trovato la sua strada. Dopo aver detto no al sesso per più di dieci anni, adesso è diventata una famosa attrice hard. La modella ha vissuto per anni come suora, fino a diciassette anni infatti è sempre stata molto vicina all’ambiente religioso, complice anche l’influenza della famiglia. La storia di Addie Andrews, che secondo Dagospia solo dopo aver perso la verginità avrebbe deciso di entrare formalmente nella Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. “La chiesa mi ha fatto solo del bene”, ha raccontato Addie in un’intervista. Diciotto mesi per una riconversione resa vana quando all’età di ventisei anni Addie Andrews ha deciso di “trasgredire”. Nel 2017 ha deciso di allontanarsi dalla chiesa dopo che le era stata negata la possibilità di fare da damigella d’onore al matrimonio della sorella. Tutto perché il suo abito era ritenuto troppo provocante. “Il problema non è solo che viene negato il sesso prematrimoniale, ma che lo vedono come un peccato molto grave”, lo sfogo della Andrews.

Addie Andrews: “Con la religione mi stavo allontanando dalla mia identità”

“Più mi immergevo nella religione, più sentivo che mi stavo allontanando dalla mia identità” riporta Dagospia. Addie Andrews si è trasferita a Los Angeles dopo aver rotto con la chiesa e con la religione. Proprio nella città californiana Addie ha cercato di farsi spazi nel mondo del cinema. Ma non è passato molto tempo per vederla all’opera nei locali come spogliarellista, fino a quando alcuni agenti le hanno proposto di entrare nel mondo hard. “Sono stata molto repressa sessualmente”, ha detto Addie. “Sei essenzialmente una suora, dedita alla tua religione. La famiglia è a mio favore, anche se sapevo che sarebbero stati un po’ scioccati quando ho raccontato loro del mio lavoro”. Ovviamente, benché sia mentalmente aperta, la famiglia non ha voluto saperne dei film di Addie, che ha svelato un aneddoto: “Mio fratello mi disse: sicuramente non guarderò mai un tuo porno, ma sembri più felice che mai, quindi sostengo la tua”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA