ADRIAN LA SERIE/ Anticipazioni 14 novembre: Darian in carcere, Gilda scopre che…

- Stella Dibenedetto

Adrian, la serie animata, anticipazioni e diretta 14 novembre: Darian finisce in carcere, mentre Gilda, che ha scoperto la sua vera identità, cerca di…

Adrian
Adrian

Dopo aver atteso invano Adrian, Gilda lascia il locale sconsolata. In maniera del tutto casuale, si ritrova sul luogo di un’aggressione, dove tre energumeni stanno per fare del male a una ragazza. Il suo intervento provvidenziale, però, li mette in fuga, evitando l’irreparabile. Ma per lei i problemi sono soltanto all’inizio, dal momento che, solo poche ore dopo, si imbatte in due uomini misteriosi. I due energumeni, tuttavia, si rivelano messaggeri di Adrian e, comunicandole di essere due agenti del potere infiltrati, le regalano un anello che il suo amato avrebbe voluto porgerle a cena. Ma cosa può aver trattenuto Adrian per tutte quelle ore lontano da lei? A svelarle le vere ragioni sono i due infiltrati, che le aprono gli occhi sulla vera identità della “befana”. Adrian, intanto, con le sembianze di Darian, si trova in carcere con l’accusa di atti terrorismo. La polizia lo interroga, vuole conoscere i nomi dei suoi complici, lui però nega il coinvolgimento di altre persone. Ora che Gilda sa la verità vuole però aiutarlo e, con coraggio e determinazione, mette insieme una squadra per salvarlo. (Agg. Di Fabiola Iuliano)

ADRIAN, LA SERIE: IL NUOVO PIANO DI DRANGHESTEIN

La banda di ragazzi di Adrian ascolta il messaggio registrato su cd rom. Scoprono che la voce è di Piero e che, proprio come avevano immaginato, si è unito a loro per ragioni tutt’altro che amichevoli. ”Non è come credete” si difende lui. “Ci sentiamo traditi”, replicano i ragazzi, che non credono alle sue parole. Gli amici dell’orologiaio, però, vogliono dargli un’opportunità e lo sfidano alla roulette russa. Lui si oppone, prende un ostaggio, ma l’arma si rivela falsa. Dopo un periodo di freddezza, tra Adrian e Gilda torna il sereno, ma il protagonista non si presenta a un appuntamento, alimentando, di fatto, una crisi già in atto. Da un’altra parte, intanto Dranghestein presenta il futuro della città: al cospetto di alte personalità della sfera politica e sociale di Milano, anticipa la nascita di qualcosa mai progettato prima. “Ciò che state vedendo è ancora il presente”, spiega il villain presentando un plastico; “un presente – aggiunge – che presto verrà trasformato in uno degli angoli di paradiso più belli al mondo”. È così che dall’insenatura spunta il profilo di una metropoli. (Agg. Di Fabiola Iuliano)

“LA VOLPE”, IL BENE E LE ORIGINI DEL MALE

Il proposito dei nemici di Adrian è limitare la libertà altrui. Il villain della serie trova l’approvazione di un esponente politico che, sostenendo la legge sulla libertà, potrebbe guadagnare un lasciapassare al ruolo di viceministro. Piero, intanto, si occupa di ricoprire le pareti della città con le immagini de L’Ultima cena di Leonardo. I ragazzi vorrebbero ammetterlo al loro gruppo, ma temono che, esattamente come illustrato nel dipinto, il nuovo arrivato possa tradirli. Per loro, intanto, arriva un messaggio di Murfin. A interromperli, però, arriva la polizia, a un passo dal mettere le mani sul loro preziosissimo computer portatile. A difenderli, è colui che tutti chiamano La volpe, che si batte contro gli agenti mettendo in salvo i ragazzi. È l’occasione, per Adrian, di incontrare un reporter, che vuole strappare un’intervista alla misteriosa volpe. Il giornalista, in particolare, vuole sapere dove si nasconde il male. “Il male si nasconde dietro il bene – spiega la volpe –meglio identificato con il benessere, parola sbandierata da alcuni governi che si sono succeduti dal boom economico in poi”. (Agg. Di Fabiola Iuliano)

ADRIAN, LA SERIE: LA “LEGGE PACE”

Adrian La serie segue lo spettacolo in prima serata con Adriano Celentano, Maria De Filippi e Gianni Morandi. Dalla realtà musicale si passa alla cartoon, nella Milano immaginaria del 2060. Adrian passeggia per la strada con aria sconsolata, mentre un signore si avvicina a lui chiedendogli informazioni sulla stazione centrale. Adrian si guarda attorno, vede una metropoli che non riconosce; sa che vivere in quel posto potrebbe essere un sogno, ma “le cose non cambiano – dice – se tutti non iniziamo a pensare alla stessa cosa”. Da un’altra parte, intanto, i cattivi riflettono sulla situazione attuale. Pensano di poter convincere i cittadini a poter rinunciare a due o tre ore di libertà in cambio della sicurezza del paese. E mentre Adrian è impegnato a lavorare su qualcosa che definisce “bello”, un’affascinante ragazza cattura la sua attenzione, scatenando inevitabilmente le gelosie di Gilda. (Agg. Di Fabiola Iuliano)

ADRIAN: LA SERIE ANIMATA NON CONVINCE?

Adrian, la serie animata idea da Adriano Celentano e che è stata trasmessa dopo tantissima attesa, è tornata ufficialmente in tv la scorsa settimana. Il quinto epidosio della serie è stato inserito all’interno di uno show tutto nuovo nel corso del quale non sono mancati i momenti musicali e divertenti. Tuttavia, nonostante il cambiamento deciso da Mediaset, il cartone animato continua a non convincere i telespettatori. Adrian è tornato con tutti i suoi protagonisti. L’alter ego di Celentano è tornato in pista con le sembianze dell’orologiaio che, nel corso delle varie puntate, si è trasformato ha assunto le sembianze di altri personaggi come il vigilante notturno che protegge le donne in pericolo, e poi Darian, o la Befana. Il quinto episodio è stato dedicato alla tv privata e alla politica con la presentazione di un nuovo personaggio l‘onorevole Libonati che ha occupato la seconda parte dell’episodio. Sarà ancora lui il protagonista del sesto episodio di Adrian?

ADRIAN, SERIE ANIMATA: LA POLITICA AL CENTRO DELLA PUNTATA DEL 14 NOVEMBRE?

Nel quinto episodio di Adrian la serie è stato affrontato il tema della tv privata con la proposta di una legge in Parlamento. Dopo aver affrontato diversi argomenti, nella quinta puntata, la politica è diventato l’argomento principale dividendo l’opinione pubblica. Lo scorso episodio si è interrotto con uno scontro tra il protagonista e la proposta di legge sulla televisione in parlamento prima di un monologo con cui è stata data la buonanotte al pubblico. Cosa accadrà, invece, questa sera? Probabilmente si ripartirà esattamente dalla proposta di legge. La politica dovrebbe essere al centro della nuova puntata della serie animata che, ambientata nel futuro, cerca di portare a galla quelli che sono i problemi della società attuale. Cosa accadrà, invece, tra il protagonista e Gilda?

ADRIAN, CARTONE ANIMATO: GILDA CONTRO IL FIDANZATO?

In Adrian si parla anche d’amore. Il protagonista ha una storia d’amore con Gilda che, dopo averlo appoggiato in tutte le sue avventure, nello scorso episodio, si è scagliata contro il fidanzato credendo di essere una donna tradita. A far infuriare Gilda è stato l’atteggiamento di Adrian di fronte alla morte dell’onorevole Libonati. Gilda, così, ha preso l’iniziativa riuscendo a far cambiare idea ad Adrian che decide d’intervenire. I due, così, si ritrovano ad affrontare insieme l’ennesima battaglia, ma cosa accadrà alla loro storia d’amore? Gilda riuscirà a supportare ancora il fidanzato nonostante i suoi continui cambiamenti o ci sarà un colpo di scena? Non ci resta che aspettare l’inizio della puntata per scoprirlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA