Adriana Spazzoli, morta moglie di Giorgio Squinzi/ Imprenditrice Mapei, aveva 71 anni

Adriana Spazzoli, morta moglie di Giorgio Squinzi. La donna aveva 71 anni, lavorava alla Mapei ed era malata da tempo: il decesso a un mese e mezzo dalla scomparsa del patron del Sassuolo

giorgiosquinzi 1 lapresse1280
Giorgio Squinzi (1943-2019) (LaPresse)

E’ morta Adriana Spazzoli, moglie e vedova di Giorgio Squinzi. E’ scomparsa nella giornata di ieri ma la notizia ufficiale è stata data solamente questa mattina. Se ne è andata a circa un mese e mezzo di distanza dalla morte del marito, ex presidente di Confindustria nonché ex presidente del Sassuolo Calcio, ed era malata da tempo. Probabile che a seguito della scomparsa di suo marito le sue condizioni fisiche si siano aggravate in maniera irreversibile fino appunto alla morte di queste ore. Adriana Spazzoli aveva 71 anni, nata nel 1948, undici in meno rispetto al marito, classe ’37. I due si erano sposati nel 1971 e dopo il matrimonio erano nati due figli, leggasi Marco e Veronica Squinzi. Entrambi i figli sono entrati a lavorare nella Mapei, l’azienda di famiglia fondata dal nonno Rodolfo, il padre si Giorgio.

ADRIANA SPAZZOLI, UNA CARRIERA NELLA MAPEI COME IL MARITO

Adriana Spazzoli era originaria di Forlì, in Emilia Romagna, e ha sempre accompagnato il marito nella vita di casa, nella famiglia, ma anche nel lavoro, visto che anch’essa lavorava appunto nella ditta specializzata in prodotti edilizi famosa in tutto il mondo. Ha studiato al Liceo classico di Bologna e dopo il diploma si è laureata presso la facoltà di Scienze Politiche, indirizzo economico, con il sogno di diventare giornalista. Purtroppo quel sogno è rimasto nel cassetto, ma nel corso della sua vita, interrottasi prematuramente, si è tolta grandi soddisfazioni sia a livello famigliare quanto lavorativo. Un nuovo lutto per il Sassuolo calcio, che dopo la scomparsa del patron del 2 ottobre scorso, aveva deciso di annullare la sfida in programma contro il Brescia, in programma in quel weekend. Resta da capire se i neroverdi posticiperanno o meno anche l’impegno di domenica, la sfida delle ore 15:00 contro la Lazio al Mapei Stadium di Reggio Emilia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA