ADRIANA VOLPE ‘PELLE E OSSA’/ Fan preoccupati: “colpa del forte stress”

- Emanuele Ambrosio

Adriana Volpe irriconoscibile fa preoccupare i fan: “Sono rimaste solo le ossa!”. A cosa è dovuto questo dimagrimento improvviso?

adriana_volpe_instagram
Adriana Volpe

Adriana Volpe irriconoscibile. La ex conduttrice di Mezzogiorno in Famiglia appare ‘pelle e ossa’ in una foto che ha fatto preoccupare (e non poco) i fan. “Sono rimaste solo le ossa hanno fatto notare. Sarà tutta colpa del forte stress causato dalla cancellazione di Mezzogiorno in famiglia?” domandano i fan. Adriana Volpe, una delle escluse dai Palinsesti Rai 2019 2020, non ha preso molto bene la cancellazione del programma “Mezzogiorno in Famiglia” che conduceva con Massimiliano Ossini. La conferma è arrivata dalla diretta interessata che, tramite i social, ha espresso tutto il suo dissenso per una scelta fatta dai piani alti dell’azienda di Stato. Parole pesanti quella della Volpe che hanno spinto “mamma Rai” a inviarle una lettera di richiamo. In tutto questo, non dimentichiamo la querelle con Giancarlo Magalli , che in passato l’aveva apostrofata in malo moda spingendola ad intraprendere vie legali. Intanto per la ex conduttrice Rai sembra sempre più vicino il passaggio a Mediaset dove potrebbe arrivare per entrare nella casa del Grande Fratello Vip 4 in arrivo da novembre su Canale 5.

Adriana Volpe, la cancellazione di Mezzogiorno in Famiglia

La cancellazione di Mezzogiorno in Famiglia per volere dei vertici di Rai2 e del direttore Carlo Freccero ha spinto Adriana Volpe ad un contrattacco social. La conduttrice, infatti, ha pubblicato un post citando alcuni dati di ascolto confrontandoli con quelli del suo programma. “Ditemi che questi dati non sono veri – scrive ai follower -: su Rai2 ieri il concerto di Guè Pequeno ha registrato 1,61% di share, il debutto di Realiti in prima serata 2,46%, spostato poi in seconda serata 3,7% di share (evito di ricordare Popolo Sovrano…)”. Poco dopo aggiunge: “prendo atto che Mezzogiorno in famiglia, l’unico programma che ha registrato sempre record di ascolti (12% di share), è stato chiuso. Ditemi che non è vero che Lucci per 6 puntate di Realiti, come ho letto su vari articoli, prende 500.000 euro perché se veramente fosse così, in proporzione Fazio prende poco”. Parole pesantissime, che hanno fatto tremare i vertici Rai considerando che la Volpe, come un fiume in piena, ha aggiunto la ciliegina sulla torta. “Mi fate capire perché si chiude una produzione interna Rai e si prevedono produzioni esterne? – ha terminato la conduttrice scrivendo -. Questa è la Rai del cambiamento? Forse è meglio stare in silenzio… altrimenti si perde il posto di lavoro”.

Adriana Volpe e Giancarlo Magalli: “la Rai mi ha lasciato sola”

Adriana Volpe, piaccia o meno, è una che non le manda a dire. Le va riconosciuto che ci mette la faccia sempre anche al punto da ricevere una lettera di richiamo dalla Rai. La conduttrice, dopo le frecciate a Carlo Freccero ‘reo’ di aver cancellato dai palinsesti 2019 2020 il programma “Mezzogiorno in Famiglia”, è tornata a parlare anche del caso Magalli citando nuovamente in causa ‘mamma Rai”. “L’azienda non ha mai voluto prendere posizione, non si è dissociata. Mi ha mandato una lettera di richiamo in cui mi chiedono di tenere un profilo basso e di non dare interviste. Mi hanno lasciata sola” ha detto chiaramente la conduttrice che, subito dopo lo scontro con il padrone di casa, è uscita dal programma “I Fatti Vostri” proprio per approdare al timone di “Mezzogiorno in famiglia”. Una conduzione durata poco considerando che il programma è stato fatto fuori e che l’ha spinta, giustamente, a sottolineare: “ma a quale donna ha il coraggio di denunciare se viene demansionata e resta senza lavoro?”. Nel futuro della conduttrice si vocifera un passaggio a Mediaset dove, a detta di alcuni giornalisti, dovrebbe entrare nella casa del Grande Fratello Vip 4.

© RIPRODUZIONE RISERVATA