Adriano Celentano/ “Il segreto per non deludere il pubblico? Dico che…” (Verissimo)

- Rossella Pastore

Adriano Celentano a Verissimo: il cantante parla del ritorno in grande del suo show Adrian. Poi sul suo rapporto col pubblico dice…

Adriano Celentano
Adriano Celentano presenta Adrian

Nell’intervista concessa a Silvia Toffanin per “Verissimo”, un Adriano Celentano tra il riflessivo e l’ironico ha affrontato diversi temi. Fra questi anche l’eccezionalità di un rapporto con il pubblico italiano che va avanti all’insegna dell’amore da 50 anni: “Forse perché io e il pubblico siamo due giocherelloni…”, ha scherzato il Molleggiato. Celentano ha anche svelato quello che è a suo dire il segreto per non deludere mai, soprattutto in un arco di tempo così lungo:”Secondo me bisogna fare in modo che lui non si accorga che tu ci sei. Qualcuno pensa l’esatto contrario, cioè che più ci sei e più il pubblico ti ama. Invece secondo me è il contrario più ci sei e più il pubblico si stanca, specialmente se poi vai in televisione soltanto per… capisci… Penso che sia così… magari sbaglio, ma secondo me no. Tu cosa dici?”, ha chiosato rivolgendosi a Silvia Toffanin. (agg. di Dario D’Angelo)

ADRIANO CELENTANO: “NON SONO UN POLITICO MA…”

Silvia Toffanin intervista Adriano Celentano non negli studi di Verissimo, ma in quelli dove viene prodotto Adrian. Una chiaccherata criptica, con molte pause, e poche risposte, in puro stile Celentano. Quello che sappiamo è che il cantante, questa volta, apparirà in scena, nello show che anticipa la messa in onda dei cinque episodi inediti di Adrian. Puntate dedicate a un tema importante di attualità, pensate come sempre per provocare il pubblico: nella serie TV saranno affrontati temi come i cambiamenti climatici, la discriminazione, la violenza sulle donne, la libertà e le disparità sociali, oltre a un’altra tematica che Celentano ha rifiutato di svelare. “Sono sicuro che da casa ameranno Adrian più di me”, ha dichiarato il cantante. “Io non mi sento un politico, ma mi sento preoccupato. Per le cose che succedono in giro, per i cambiamenti improvvisi di clima. Questi scompensi che ci sono mi preoccupano. Forse è per questo che ho scritto Adrian”. (Aggiornamento Sofia Batini)

Celentano, come risponderà alle critiche su Adrian?

Grande attesa per il ritorno di Adrian, ma soprattutto per quello di Adriano Celentano, protagonista di un’intervista inedita rilasciata ai microfoni di Silvia Toffanin. Schivo e riservato, ma anche senza peli sulla lingua, il Molleggiato ha sospeso le prove di Adrian per rilasciare alcune dichiarazioni ai microfoni di Verissimo. Non ci sono anticipazioni sulle dichiarazioni del Molleggiato che, tuttavia, potrebbe togliersi qualche sassolino dalle scarpe rispondendo a tutte le critiche ricevute durante la messa in onda di Adrian e dopo la sospensione. Mai banale, dunque, il Molleggiato spiazzerà il pubblico di canale 5 con dichiarazioni inaspettate? Tra una pausa e un’altra, dunque, Celentano è pronto a prendersi nuovamente la scena televisiva incollando davanti ai teleschermi milioni di telespettatori (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Celentano, la verità su Adrian a Verissimo?

Adriano Celentano torna su Canale 5. Il primo influencer della storia (secondo la definizione di Michele Bovi di Tv Sorrisi e Canzoni) sarà protagonista della puntata odierna di Verissimo per annunciare il suo “nuovo” show. Si tratta della seconda edizione di Adrian, la serie evento sospesa nel febbraio scorso per via dello stato di salute di Celentano. A detta di alcuni, il vero motivo della sospensione sarebbe stato il basso numero di ascolti, anche se la rete ha sempre sostenuto il contrario. In esclusiva, oggi pomeriggio, Silvia Toffanin farà un’incursione negli studi dove Adriano e gli altri sono impegnati nelle prove. Dalla visita a sorpresa nascerà un faccia a faccia con lui, Celentano, che da giovedì 7 novembre riprenderà il timone del suo spettacolo insieme ad alcuni ospiti d’eccezione. Prima della serie animata, infatti, andrà in onda uno show di prima serata che lo vedrà al fianco di diversi amici e colleghi del mondo dello spettacolo. Per il momento, i nomi avanzati sono quelli di Carlo Conti, Paolo Bonolis e Massimo Giletti, ma anche Maria De Filippi, Checco Zalone e Ligabue.

Il “personaggio” Adriano Celentano

Adriano Celentano non è mai stato un personaggio convenzionale. Anzi: quando c’era lui, in uno studio televisivo, non si poteva mai stare tranquilli. Oggi che Celentano è di nuovo in tv, la sensazione è più o meno la stessa. Difficile dare anticipazioni o anche solo descrivere il format, perché già si sa che l’artista sconvolgerà tutti i piani. Questa, in fondo, è l’unica certezza. Quando Celentano è nei paraggi, tutto e niente è possibile. Come dimenticare i suoi clamorosi silenzi (sì, è un chiaro ossimoro) e le uscite provocatorie, come quando, nel 1961, osò voltare le spalle alla platea (e alle telecamere) dando quasi scandalo. Celentano non ha mai amato la televisione posata, fatta di bon ton e di regole varie. La si potrebbe chiamare “autenticità”, ma forse non sarebbe del tutto corretto. Celentano è più un “personaggio”, una sagoma, un audace ostentatore di veracità. Suona tutto contraddittorio, eppure è esattamente così.

Adriano Celentano, cosa succede nelle nuove puntate di Adrian

Il suo Adrian, in linea con tutto il resto della sua carriera, è uno show destinato a dividere il pubblico. Questa nuova edizione, anticipata dallo show in prima serata, sarà seguita da cinque episodi della serie TV animata, che affronteranno i temi dell’ambiente, del consumismo, della bellezza e della violenza sulle donne. La serie è ambientata in una Milano futuristica, il 2068, e il protagonista è Adrian, un orologiaio accusato di furto e inseguito per questo crimine dalla polizia (nonostante sia innocente). L’uomo, oltre ad avere una storia d’amore con Gilda, riesce ad arrivare al successo con un brano cantato al concerto del divo Johnny Silver la notte di Capodanno. Dopo questa grande uscita, Adrian fugge, ancora ricercato. Ormai Adrian è un eroe popolare, che combatte a favore della libertà e contro una società ipocrita e alla deriva.

© RIPRODUZIONE RISERVATA