Adriano Panatta “Spero gli venga l’epicondilite”/ Sfogo sui social: con chi ce l’ha?

- Elisa Porcelluzzi

Adriano Panatta si sfoga sui social dopo un viaggio in treno: “Spero gli venga l’epicondilite e anche una colite di quelle fulminanti”. L’ex tennista infatstidito da chi parla al telefono.

adriano_panatta_web_2017
Panatta

Anche gli sportivi perdono le staffe. Adriano Panatta, ex campione di Tennis, si è sfogato sui social dopo un viaggio in treno. “Perché in treno c’è sempre un coj… che parla al telefono per tutto il viaggio? Spero gli venga l’epicondilite e anche una colite di quelle fulminanti però, maledetto!”, ha scritto Panatta, scagliandosi contro un passeggero che ha trascorso tutto il viaggio parlando al telefono. Per chi non lo sapesse, l’epicondilite è un’infiammazione dell’articolazione del gomito, più nota come “gomito del tennista”. Lo sfogo di Panatta ha riscosso un notevole successo tra i follower, che hanno empatizzato profondamente con l’ex tennista. “Potevi tirargli un rovescino in back, seguito da attacco e volée smorzata là in basso!”, ha scherzato un utente.

Adriano Panatta: si sfoga sui social, i follower lo sostengono

Tantissimi utenti di Twitter hanno risposto allo sfogo di Adriana Panatta, lamentando la situazione sui treni: “Vero, io sono pendolare e mi faccio 180 km al giorno.., è una delle cose più fastidiose, dopo naturalmente quelli che si tolgono le scarpe e appoggiano i piedi sul sedile” e “Caro Adriano il punto che lo fanno anche nei vagoni area silenzio. Uno si domanda ma perché non scelgono un’altra carrozza? Perché la mamma degli imbecilli è sempre incinta”. Altri invece ironizzano sulla “maledizione” dell’ex tennista: “Ammazza Adria’ ma augurargli uno scaricamento totale della batteria n’era meglio?” e “Un tennista non può augurare l’epicondilite, dai, è brutto. Non passa più…



© RIPRODUZIONE RISERVATA