Affitti, niente sfratto a chi non paga/ Emendamento M5s: abolisce proprietà privata?

- Silvana Palazzo

Niente sfratto a chi non paga gli affitti: bufera per emendamento M5s. Ora abolisce proprietà privata? Lega, Forza Italia e Leu propongono aiuti e incentivi

m5s
Luigi di Maio con Vito Crimi (LaPresse)

Niente sfratto per chi non paga l’affitto grazie ad un emendamento del MoVimento 5 Stelle al Dl Ristori. Quindi, migliaia di italiani che hanno a che fare con inquilini che non pagano più l’affitto, che erano già stati colpiti dal blocco degli sfratti, vengono nuovamente colpiti dal Governo. Lo rivela il Giornale, spiegando che tra i primi firmatari dell’emendamento c’è Emanuele Dessì, «fattosi conoscere (unicamente) per la casa popolare che occupava a Frascati al canone di 7 euro al mese». Il “blitz” M5s al Senato fa discutere perché, se è pur vero che l’emergenza Covid ha gettato sul lastrico migliaia di persone che quindi non sono in condizione di versare il canone di affitto, d’altra parte ci sono migliaia di famigli che da quell’affitto sopravvivono. Sarebbe bastato introdurre una distinzione tra gli inquini che hanno perso il lavoro per la pandemia e i morosi per professione che ora possono approfittarsi di questo “scudo” governativo. Con questa norma, dunque, si scaricano su una categoria di cittadini i problemi di un’altra, senza prevedere ristori o agevolazioni su tasse.

NO SFRATTO A CHI NON PAGA AFFITTI: “INVECE SERVONO AIUTI”

Il termine del blocco sfratti era stato fissato a giugno, poi prorogato a settembre, quindi rinviato al 31 dicembre, tramite un emendamento di Leu. Con l’emendamento M5s al Dl Ristori la proroga sposta il termine al 31 marzo 2021. Bisogna tutelare le fasce deboli, affermano i grillini, che però ignorano che tra questi ci siano anche piccoli proprietari. Secondo quanto riportato da il Giornale, il deputato leghista Matteo Bianchi ha presentato un’interpellanza urgente al governo chiedendo di sbloccare le esecuzioni degli sfratti e Matteo Salvini sta seguendo attentamente la vicenda. Per Forza Italia, invece, c’è la deputata Erica Mazzetti. Ora la speranza è che l’emendamento venga bocciato. Franco Mirabelli, vicepresidente dei senatori Pd, avanza un suggerimento ispirato da buonsenso: «Siamo consapevoli che il blocco degli sfratti pesi troppo sui proprietari, bisogna trovare altre strade, dal sostegno agli affitti agli incentivi fiscali per chi ricontratta i canoni». Stefano Fassina di Leu propone di finanziarie fondo affitti e fondo morosità incolpevole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA