Aiello, chi è?/ “La musica è la confidente più sincera” (Battiti Live)

- Emanuele Ambrosio

Chi è Aiello uno degli ospiti di Battiti Live. Il cantante di Arsenico rivela: “tendo a spaziare dall’elettronica al pop, dal soul al reggae”

Aiello cantante

Chi è Aiello il cantante di “Arsenico”?

Aiello, approda sul palcoscenico dei Battiti Live 2019 durante la seconda puntata in onda mercoledì 17 luglio 2019 da Brindisi. Si tratta di una importantissima vetrina per il cantautore che considera la musica come un’amica fidata a cui raccontare tutti i segreti. All’età di 16 anni ha scritto la sua prima canzone, che ha raccontato così: “parlava di un angelo con i capelli biondi, un amore del liceo, non corrisposto, che aveva la potenza delle onde del mare. Quasi sempre c’è il mare nelle mie canzoni; il mare è da sempre un compagno di vita, è importante per me”. Nel 2011 debutta con il singolo “Riparo”. Successivamente ha pubblicato “Hi-Hello”, un EP prodotto da Daniele Sinigallia, un’esperienza che ha raccontato così a ilpopoloveneto: “E’ stato un onore, un piacere, uno di quei viaggi che appena torni a casa, mentre disfi la valigia, già pensi alla prossima meta da condividere insieme. Credo che torneremo a collaborare, in futuro”.

Aiello: Arsenico e la musica

La musica di Aiello è un misto che lo stesso cantante definisce “threesome di indie, pop e r’n’b” con influenze che richiamano ai grandi Lucio Dalla e Rino Gaetano. Arsenico è il primo grande successo: pubblicato lo scorso gennaio, il singolo ha infranto le 40mila views sui più importanti social facendolo conoscere ad una buona fetta di pubblico. Parlando proprio di musica, il giovane cantautore a spettacolonews ha raccontato la sua idea di musica: “è da sempre una boccata di aria fresca in un giorno di afa in pieno agosto, è da sempre la compagna di avventura più divertente, la mia confidente più sincera, l’amica che sono certo non potrebbe mai tradirmi. La ragione per cui, ogni giorno, mi alzo sorridendo senza avere una ragione speciale”. “Hi-Hello” è il titolo del primo EP, un viaggio bellissimo che ha visto il cantautore collaborare con Daniele Senigallia: “sono state giornate e notti bellissime, intense, di grande divertimento e di ricerca profonda; avevamo molta sete”.

Aiello: “Lascio semplicemente emergere il mio vissuto”

Dietro ogni singola canzone scritta da Aiello si nasconde un pezzo di vita. Il cantautore cosentino ha raccontato come e dove nasce la sua ispirazione: “lascio semplicemente emergere il mio vissuto, quello che mi ha colpito la notte prima mentre vedevo il tg o un film al cinema, le storie dei miei amici, che a volte mi chiedono di quella canzone piuttosto che di un’altra ignorando che io sto parlando anche di loro”. Non ne fa un mistero il cantante di Arsenico che precisa. “mi piace mescolare le cose, per raccontarmi senza mostrarmi eccessivamente; è bello scrivere cercando di parlare di tutti, di tutto, con delicatezza”. Non solo, durante un’intervista ha rivelato anche quelli che sono i suoi riferimenti musicali: “ascolto diversa musica, tendo a spaziare dall’elettronica al pop, dal soul al reggae, per lasciarmi contaminare e influenzare il più possibile, ma non ho mai avuto modelli, artisti di riferimento particolari, pur stimandone diversi, profondamente”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA