AL BANO E ROMINA POWER, GENITORI YARI CARRISI/ “Tra noi basta uno sguardo e..”

- Alessandro Nidi

Al Bano e Romina Power, genitori Yari Carrisi: hanno davvero obbligato il figlio a diventare famoso? Lui: “Diciamo che i miei…”

al bano ornella vanoni
Romina Power e Al Bano a Sanremo 2020

Si continua a parlare di Al Bano Carrisi e Romina Power, soprattutto dopo l’ospitata al Festival di Sanremo 2020. D’altronde il palcoscenico dell’Ariston è uno dei preferiti in assoluto del cantante di Cellino San Marco che, al settimanale Oggi, ha infatti ammesso: “Io ho la “sanremite” acuta. Quando penso al Festival mi scatta dentro il brivido della competizione. Ma io sono italiano, ho vissuto Sanremo fin da piccolo. – a differenza della sua ex moglie – Romina no. Lei è americana. Non capisce perché le canzoni debbano stare in gara. È stata irremovibile. Il suo veto era totale, assoluto”. Ma è proprio sul rapporto con Romina che il cantante ha chiarito che non c’è bisogno di tante parole tra loro: “Certe cose non abbiamo bisogno di dircele. Basta uno sguardo”, ha concluso. (Aggiornamento di Anna Montesano)

AL BANO E ROMINA POWER, LE PAROLE DEL FIGLIO YARI

Al Bano e Romina Power sono i genitori di Yari Carrisi, ospite nella serata di oggi, giovedì 13 febbraio 2020, del programma “Rivelo”, in onda su Real Time e condotto da Lorella Boccia, ex ballerina del talent show “Amici”. Il cantante e produttore musicale, a proposito di mamma e papà, ha rivelato: “Mi ricordo che da piccolo non mi piaceva fare fotografie, andavo sempre vestito da matto… Tipo Freddie Mercury, questa era la mia ribellione. Mio padre mi diceva ‘Cambiati!’, mia madre si divertiva, lei è una vecchia hippy”. Era una forma di ribellione, ha precisato poi Yari, dicendo che “non tutti vogliamo diventare famosi e i miei genitori mi hanno fatto diventare famoso prima della mia voglia di diventare famoso”. In effetti, Al Bano Carrisi e Romina Power lontani dai riflettori hanno sempre faticato a stare e anche di recente sono tornati al Festival di Sanremo in qualità di ospiti d’onore, presentando per giunta un nuovo singolo, scritto per loro da Cristiano Malgioglio. Un’esibizione fuori gara ma apprezzatissima dai telespettatori e sui social network, con molti utenti che hanno scritto: “Chiudete tutto, il Festival l’hanno vinto loro”.

AL BANO E ROMINA GENITORI YARI CARRISI: “ECCO PERCHÉ NON CI SIAMO BACIATI ALL’ARISTON”

Al Bano e Romina, genitori di Yari Carrisi, a Sanremo 2020 hanno conquistato il gradimento del pubblico, ma l’atteso al bano e romina fra i due non è arrivato. Perché? L’ha spiegato direttamente il cantante sul settimanale “Oggi”: “Lo spazio sul palco non è casa tua, non puoi farci quello che vuoi. E in quella canzone il bacio non c’entrava niente. E poi non sono un ruffiano. Non so farlo. Non sono capace. Comunque, io e Romina nei giorni di Sanremo abbiamo condiviso tanti momenti sul palco e fuori. Certe cose non abbiamo bisogno di dircele. Basta uno sguardo”. Al Bano si è quindi detto onorato della standing ovation che il pubblico del teatro ha riservato a lui e a Romina: “Non capita tutti i giorni di vedere tutto l’Ariston in piedi per te. È stata una grande emozione per tutti e due, anche se io avrei voluto essere in gara. Ho la ‘sanremite’ acuta. Quando penso al Festival mi scatta dentro il brivido della competizione. Ma io sono italiano, ho vissuto Sanremo fin da piccolo. Romina no. Lei è americana. Non capisce perché le canzoni debbano stare in gara. È stata irremovibile. Il suo veto era totale, assoluto”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA