Al Bano: “Escluso a tavolino da Sanremo!”/ “‘Di rose e di spine’ era straordinaria…”

- Alessandro Nidi

Al Bano torna sull’eliminazione dal Festival di Sanremo con “Di rose e di spine”: “Studiata a tavolino, avevano forse bisogno di uno scoop”

Al Bano a Sanremo 2017
Al Bano a Sanremo 2017

Al Bano Carrisi, a “Storie Italiane”, ha ricordato le sue quindici partecipazioni al Festival di Sanremo. Nel corso della diretta della trasmissione di Rai Uno, condotta da Eleonora Daniele e andata in onda nella mattinata di lunedì 17 gennaio 2022, il leone di Cellino San Marco ha ricordato che sul palco dell’Ariston contano molto anche l’abbigliamento e lo stile: “L’eleganza è un rispetto verso coloro che guardano il Festival di Sanremo, oltre che a consentire agli artisti di stare bene con loro stessi”. Successivamente, una frecciata legata al passato e a una questione maldigerita…

AL BANO CARRISI: “A SANREMO MI HANNO MALTRATTATO”

In seguito, a “Storie Italiane”, Al Bano Carrisi ha detto che “le scelte musicali si fanno in base a quello che si sta vivendo in quel momento. ‘Di rose e di spine’ è stata maltrattata, cacciata via in prima serata come se avesse il Covid. Un maltrattamento pubblico. A me sembrava una cosa fatta a tavolino: la giuria di qualità che manda via una canzone di quel genere, di una bellezza musicale stupenda… La melodia era straordinaria, ho provato gli stessi brividi che avvertii con ‘La mia vita’. Forse avevano bisogno di uno scoop: Al Bano cacciato via da Sanremo dalla prima sera, un po’ come accadde ad Adriano Celentano con ‘Il ragazzo della via Gluck'”.







© RIPRODUZIONE RISERVATA