ALBERTO AMODEI, MARITO ROSANNA LAMBERTUCCI/ “Ho scoperto che era malato per caso”

- Emanuele Ambrosio

Alberto Amodei è stato il marito di Rosanna Lambertucci: un grande amore a cui neppure la morte è riuscita a mettere la parola “fine”

rosanna lambertucci alberto amodei vita diretta 640x300
Rosanna Lambertucci a La Vita in Diretta

Rosanna Lambertucci parla del legame profondo del marito Alberto Amodei. “Io ho rinunciato anche ad un appuntamento quotidiano che doveva partire ad ottobre. Alberto, purtroppo, si è ammalato e l’ho scoperto per caso perché lo chiamavo e non rispondeva. Con il cameriere che sta con noi da vent’anni e quindi è di famiglia, sono andata a casa sua perché avevo le chiavi e l’ho trovato paralizzato perché aveva avuto un’emorragia. Quando ho cominciato ad assisterlo, l’ho fatto per dovere perché lui non si era mai rifatto una vita e aveva sempre aspettato che io tornassi da lui. Poi ho scoperto un sentimento di affetto e devozione. Quando è successo, Angelica era diventata mamma di Caterina da un paio di mesi”, racconta la Lambertucci che poi riceve in omaggio un videomessaggio della figlia e della nipotina (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

Alberto Amodei e Rosanna Lambertucci, un’unione profondissima

Alberto Amodei è stato il marito di Rosanna Lambertucci, la conduttrice televisiva, ma anche scrittrice di diversi libri dedicati alla forma fisica e alla dieta di grandissimo successo.  Un amore importante quello che ha legato Rosanna al suo Alberto scomparso all’età di 71 anni dopo aver lottato contro un cancro all’esofago. Nonostante la morte però il loro amore non è mai finito e lo si intuisce dalle meravigliose parole che la Lambertucci pronuncia ancora oggi per l’uomo della sua vita e il padre della sua meravigliosa figlia Angelica. Nonostante siano passati diversi anni dalla morte dell’ex  direttore amministrativo del Tg2, la Lambertucci ha ancora tanta difficoltà nel parlare di lui, del loro amore e di quello che ha dovuto affrontare. La conduttrice del programma cult “Più sani e più belli” ha trovato però il coraggio e durante una lunga chiacchierata con Eleonora Daniele nel programma “Storie Italiane” (data 18 ottobre 2018) ha parlato della malattia del marito: “voleva vivere, è stato un leone. Ha lottato con grande dignità, con il pudore di un uomo fantastico. Un uomo che io ho scoperto tardi, ma che voglio raccontare per lui e per tutta la sua famiglia. L’ho trovato io, disteso sul letto, a casa sua. Avevo le chiavi anche se eravamo separati. Il nostro era un amore diverso, un sentimento vero. E la passione tra noi era finita, ma non abbiamo rotto in modo traumatico. Non ce lo dicevamo, ma sapevamo che ci saremmo stati l’uno per l’altro. Per me lui è stato un vero dono, ho scoperto un uomo che non conoscevo”.

Rosanna Lambertucci: “io e Alberto Amodei siamo stati insieme 20 anni”

Un amore durato 20 anni quello tra Alberto Amodei e Rosanna Lambertucci suggellato anche dalla nascita di una figlia di nome Angelica. La conduttrice e scrittrice a distanza di diversi anni dalla morte del marito non nasconde di avere ancora difficoltà nell’affrontare l’argomento. Del resto non è mai facile assimilare e superare un lutto, anche se la Lambertucci si è fatta coraggio e per la prima volta ha deciso di aprire il suo cuore a Eleonora Daniele a Storie Italiane. “Sono passati quattro anni e mezzo da quando non c’è più ma io non riesco ancora a parlare in pubblico di questo argomento” – ha detto la Lambertucci che parlando del marito ha precisato – “era un uomo molto schivo, molto riservato ma la nostra era un’unione profondissima… Noi siamo stati insieme 20 anni, abbiamo avuto questa figlia meravigliosa. Dopo aver passato tante disavventure, mi è nata una bambina dopo che ne ho persi sei … abbiamo avuto dei grandi dolori e poi finalmente è nata Angelica”. Sul finale poi la conduttrice ha voluto lanciare anche un messaggio a tutte le coppie esortandole a parlarsi: “dovete  parlare. Se io non avessi avuto quell’orgoglio, quella forma di dire ‘perché devo essere io a fare il primo passo?’, forse ci saremmo parlati. Quando io me ne sono andata, lui mi ha detto ‘vedi Rosanna, mi dispiace molto una cosa. Ti potrei dire che tu sei stata la donna più importante della mia vita ma ti direi una bugia, perché tu sei stata l’unica donna della mia vita: mi dispiace che tu questo non lo capisca’. L’ho capito tardi, ormai avevo fatto altre scelte”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA