Alberto Aquilani ricorda Daniel Guerini/ Messaggio al ragazzo morto: “Gli ero legato”

- Claudio Franceschini

Alberto Aquilani ricorda Danierl Guerini, il ragazzo della Lazio Primavera morto in un incidente stradale: i due si erano incrociati nella Fiorentina Under 18, anche se soltanto tre mesi.

Daniel Guerini Fiorentina facebook 2021 640x300
Daniel Guerini ai tempi della Fiorentina (da Facebook)

ALBERTO AQUILANI RICORDA DANIEL GUERINI

Alberto Aquilani, a una settimana esatta dalla tragedia, è tornato a ricordare Daniel Guerini. Il ragazzo che giocava nella Primavera della Lazio, morto in un tragico incidente stradale: una bruttissima notizia che ha sconvolto il mondo del calcio. Già una settimana fa Aquilani aveva affidato il proprio pensiero alle storie di Instagram, scrivendo “ti vorrò tanto bene per sempre”; oggi invece ha postato un video in bianco e nero nel quale si vede Guerini impegnato in una partita di calcio balilla mentre l’ex centrocampista di Roma, Juventus, Milan, Liverpool e Fiorentina (tra le altre) assiste dando qualche commento.

I riferimenti temporali non sono presenti nel post di Aquilani, ma il messaggio è chiaro: “Un mister non dovrebbe mai arrivare a dire parole del genere, ma io al Guero ero veramente attaccato”. Già, perché sia pure brevemente i due si sono incrociati. Guerini aveva iniziato nella Lazio, per poi passare al Torino; per circa due anni e mezzo ha fatto la spola tra i granata e la Fiorentina, poi a gennaio 2020 si è trasferito alla Spal e solo due mesi fa aveva fatto ritorno alla Lazio.

I TRASCORSI DI AQUILANI E GUERINI

Ebbene: Alberto Aquilani e Daniel Guerini hanno lavorato insieme nella Fiorentina Under 18. Nel luglio 2019 la carriera di allenatore di Aquilani iniziava con questa selezione giovanile; a settembre, Guerini tornava a Firenze dopo il prestito al Torino ed entrava nella rosa di quella squadra. I due hanno condiviso otto partite, peraltro senza vittorie (sette sconfitte) ma in un 3-4 contro l’Atalanta Guerini, titolare in sette di queste occasioni, aveva sfornato tre assist. Poi Aquilani aveva lasciato il posto a Renato Buso: infatti a dicembre Beppe Iachini si era insediato sulla panchina della prima squadra e lo aveva chiamato a fargli da assistente. Per Guerini invece si erano chiuse le porte dell’Under 18, così era finito alla Spal dove aveva anche giocato una partita con la Primavera nel campionato 2; da lì poi l’avventura alla Lazio, purtroppo durata poco (lo spazio di 10 partite) mentre oggi Aquilani è l’allenatore della Fiorentina Primavera. Un breve incrocio dunque, ma che ad Aquilani è bastato per ricordare con grande affetto Daniel Guerini, che ci ha lasciato troppo presto.



© RIPRODUZIONE RISERVATA