Alberto Salerno, il marito di Mara Maionchi/ “Cosa vuoi che sia un corno?”

- Ilaria Macchi

Alberto Salerno e Mara Maionchi formano una coppia innamorata ormai da più di 40 anni: la discografica ha anche perdonato i tradimenti del marito.

mara maionchi domenicain 640x300
Mara Maionchi, Domenica In

Trovare un amore che possa resistere a distanza di anni è ormai sempre più raro, ma a volte è il sentimento ed è questo che permette anche di passare sopra a un “errore” commesso dal compagno. E’ quello che è successo anche a Mara Maionchi, una delle nostre discografiche più importanti (è lei ad avere scoperto Tiziano Ferro), sposata dal 1976 con Alberto Salerno, con cui ha avuto una collaborazione anche sul piano professionale, ma a cui ha perdonato anche i suoi tradimenti.

L’artista non ha alcun timore nell’ammettere quanto questo non sia stato semplice per lei, ma ha voluto fare il possibile per preservare innanzitutto la sua famiglia e non si è pentita di quella scelta (i due hanno avuto due figlie, Giulia e Camilla). L’uomo non ha mancato di starle vicino anche qualche anno fa quando lei si è trovata a dover affrontare un tumore al seno, che ha poi fortunatamente superato.

Mara Maionchi e la forza di perdonare un tradimento al suo Alberto Salerno

Mara è una che si è sempre fatta apprezzare dal pubblico per la sua schiettezza e lo ha dimostrato anche quando ha raccontato del tradimento del marito. Anche in questo caso lei non ha perso la sua consueta ironia: “Cosa vuole che sia un corno? E un po’ è stata anche Acolpa mia, guardavo le bambine più di luiha raccontato a Silvia Toffanin, ospite di ‘Verissimo’ -.  Certo, se fosse stata una storia lunga magari due anni sarebbe stato diverso, ma così per fortuna non è stato. Ho perdonato naturalmente e non mi sono sognata di vendicarmi”.

A dimostrare la forza del loro amore ci sono oltre 45 anni di vita insieme, nonostante due caratteri forti che li hanno spesso portati a scontrarsi. Alla fine però non possono fare a meno l’uno dell’altra.





© RIPRODUZIONE RISERVATA