ALBERTO URSO/ La mamma “sempre stato un bimbo monello ma talentuoso” (Domenica In)

- Emanuele Ambrosio

Alberto Urso ospite a Domenica In dopo Verissimo: la sorpresa della mamma con il video messaggio da Mara Venier, le sue parole

alberto urso domenica in 640x300
Alberto Urso, Domenica In

Da Verissimo a Domenica In: breve incursione nello studio di Domenica In per Alberto Urso, dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo 2020. Subito per lui un bellissimo video messaggio da parte della mamma: “Fin dal piccolo eri un bambino monello, vivace ma con grande talento che abbiamo sempre assecondato”, ha spiegato la donna, “facendoti studiare affinché potessi realizzare il tuo sogno e così è stato”. Rivolgendosi poi al ragazzo ha proseguito: “Che dirti? Grazie delle emozioni e grazie per la splendida persona che sei e sarai, ti auguro di vivere delle belle esperienze e ti mando un abbraccio forte!”. Alberto, estremamente felice per la sorpresa, ha definito la donna piena di energia, una mamma “bella tosta”. Quest’ultima è stata per lui una “settimana dura, sono in giro con gli instore”, ha spiegato. Ad Alberto anche un video direttamente da parte di Ornella Vanoni, con la quale si è esibito nella serata dedicata alle cover: “Grande onore averla su questo palco e una grande vittoria, sta andando benissimo!”, ha chiosato. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

Ospite di Verissimo

Alberto Urso ospite a Verissimo di Silvia Toffanin nella puntata di sabato 15 febbraio 2020. Il vincitore di Amici 18 è pronto a raccontarsi soffermandosi in particolare sulla recente partecipazione al Festival della Canzone Italiana di Sanremo 2020 dove ha gareggiato con il brano “Il sole ad est” classificandosi al 14esimo posto.  Subito dopo la finale di sabato scorso, il cantante ha dichiarato: “il festival mi ha fatto crescere. Canto l’amore, e sogno di fare concerti all’estero”. La canzone, scritta da Gerardo Pulli e Piero Romitelli (due ex Amici), non ha brillato particolarmente sul palcoscenico del Teatro Ariston dove non ha incontrato il favore né della giuria demoscopica che dell’Orchestra di Sanremo. Il brano, invece, ha conquistato il pubblico da casa visto che Alberto al televoto è stato il secondo più votato da casa. Una canzone a cui Alberto è molto legato come ha raccontato alla stampa durante un’intervista: “ogni giornata inizia con un sole ad est perché il sole c’e’ sempre, e rappresenta metaforicamente i tuoi punti di riferimento”.

Alberto Urso: “non potete dirmi che sono peggio di un sonnifero”

La partecipazione di Alberto Urso a Sanremo 2020 non è passata certo inosservata, visto che il vincitore di Amici 18 è stato anche molto criticato sui social e da alcuni addetti ai lavori. Durante lo speciale “Sanremo” di Domenica In il cantante si è tolto alcuni sassolini dalla scarpe dicendo: “Non ho apprezzato le critiche poco costruttive. Ci sono rimasto male, si potevano usare altre parole. Ad esempio, è stato detto che sono peggio del sonnifero. Si potevano usare altri termini, sono un ragazzo di 22 anni”. A rispondergli Selvaggia Lucarelli che ha detto: “tu hai leggerezza e autoironia, queste cose ti capiteranno. Dovresti essere forte”, ma il pubblico dell’Ariston è tutto dalla parte del cantante. A mettere la parola fine alla polemica è stata la zia Mara Venier che, menzionando la canzone di Achille Lauro, ha concluso dicendo “Me ne frego”. Polemiche a parte, Alberto ha un bellissimo ricordo del suo primo Festival: “adoro cantare con l’orchestra e a Sanremo sto vivendo veramente un’emozione pura e indescrivibile”.

Alberto Urso: “Maria De Filippi è orgogliosa di me”

Le esibizioni di Alberto Urso a Sanremo 2020 hanno avuto una fan d’eccezione. Si tratta di Maria De Filippi che ha apprezzato tantissimo le performance live del cantante lirico – pop che ha raccontato: “È orgogliosa di me”. Anche Ornella Vanoni, l’artista scelta per il duetto del giovedì sera, ha speso delle parole di grande stima per il giovanissimo cantante: “un artista delizioso che deve solo diventare un po’ più rock”. Un giudizio quindi negativo solo per la critica, che probabilmente non riesce ad apprezzare il suo pop lirico”. Nonostante la classifica e il risultato, Alberto non si è pentito affatto della scelta del brano portato in gara: “Il mio sole ad est è mia nonna, ho dedicato questa canzone a lei. Ognuno ha il suo sole ad est”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA