Aldo Busi/ “L’onore è come il 69, o è reciproco o non c’è” (La pupa e il secchione)

- Fabiola Iuliano

Aldo Busi sarà il protagonista della terza prova de La pupa e il secchione e viceversa, denominata “bagno di cultura”. Libri, letteratura e…

aldo busi
Aldo Busi
Pubblicità

Si commuove Aldo Busi a La pupa e il secchione quando parla con le coppie in gara di amore. Lo scrittore parla di ciò di cui ci si innamora veramente di una persona e, parlandone, si commuove: “Quella cosa per la quale noi veramente diventiamo pazzi per qualcuno. Non sono gli occhi, non sono le tette, non è neanche la grossezza del membro, non sono i capelli, non è neanche la gioventù è lo stile. Lo stile è qualcosa di globale che non può essere parcellizzato. Tu credi di amare qualcuno perché ha quel nasino alla francese ma non è vero. Quella è l’esca per farti capire che tu vuoi tutto. Vuoi il modo in cui quella persona respira.” E non manca una perla al momento dei saluti: “L’onore è come il 69 o è reciproco o non c’è”. (Aggiornamento di Anna Montesano)

Pubblicità

ALDO BUSI A LA PUPA E IL SECCHIONE

Aldo Busi Sarà il protagonista della terza sfida che metterà alla prova i ragazzi de La pupa e il secchione e viceversa. Il noto scrittore, che in passato ha partecipato ad Amici conquistando intere generazioni di giovanissimi, torna a giocare su un terreno che gli è molto caro, quello dell’informazione, della conoscenza e della divulgazione dedicate ai ragazzi. Sì, perché l’intellettuale questa sera sarà il protagonista della sfida denominata “Bagno di cultura”, una prova che metterà a repentaglio il destino delle coppie ancora in gioco e che, vista la sua difficoltà, potrebbe mietere non poche vittime. Chi avrà la meglio? Aldo Busi, traduttore e opinionista, di recente si è fatto notare per il ritorno nelle librerie – a distanza di trent’anni dalla sua prima apparizione – della sua traduzione di “Alice nel paese delle meraviglie”, di Lewis Carrol. Un testo – si legge su Bresciaoggi – arricchito dalle note di Carmen Covito e pubblicato con una nuova e interessante interpretazione da parte dell’artista.

Pubblicità

ALDO BUSI: “BAGNO DI CULTURA” CON I LIBRI

Nell’introduzione del suo libro, Aldo Busi ha parlato della sua idea del racconto di Lewis Carrol, Alice nel paese delle meraviglie, spiegando che i motivi della sua originalità sono da ricercare soprattutto nel testo. “Di Alice – dice lo scrittore – si potrebbe forse dire che è il testo che non è e pertanto il testo perfetto: esso è sempre spostato un po’ più avanti o un po’ più indietro di dove ognuno pensa di averlo còlto – spesso acchiappato”. Proprio per questo, conferma Aldo Busi, si tratta di “un testo da inseguire e che invariabilmente ci troviamo alle spalle, che bussa, che chiede permesso per superarci, che ha più tempo di noi e tuttavia non ha tempo da perdere, e ognuno starà al gioco secondo il proprio passo, il proprio ritmo, il proprio passato presente”. Fatte queste doverose premesse, è chiaro che Aldo Busi, questa sera, sfiderà i concorrenti de La pupa e il secchione e viceversa sul tema della letteratura. Ci sarà anche Alice nel paese delle meraviglie al centro del suo divertentissimo quiz di cultura letteraria? Staremo a vedere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pubblicità