Alessandra Canale, Mariolina Cannuli, Maria Giovanna Elmi e Vaudetti/ Mai un litigio

- Stella Dibenedetto

Alessandra Canale, Mariolina Cannuli, Maria Giovanna Elmi e Rosanna Vaudetti: “Mai un litigio tra noi”. Poi il ricordo di Roberta Giusti.

alessandra canale vita diretta 640x300
Alessandra Canale a La Vita in Diretta

Puntata speciale a Storie Italiane quella trasmessa oggi, venerdì 4 dicembre. Eleonora Daniele, dopo aver raccolto le parole di Emanuela Folliero che ha ricordato Stefano D’Orazio, ha ospitato quattro, storiche annunciatrice della Rai. Alessandra Canale in studio, Maria Giovanna Elmi, Rosanna Vaudetti e Mariolini Cannoli in collegamento, hanno ricordato gli anni d’oro della loro carriera. Colleghe, ma anche amiche. Ancora oggi, infatti, le annunciatrici che hanno fatto la storia della Rai sono molto amiche e si vedono ancora oggi. Tra loro non c’è mai stata rivalità e nessun litigio. A confermarlo è Mariolina Cannuli che ha spiegato di non aver mai avuto una discussione con le sue colleghe con cui c’è sempre stata stima e affetto. Alessandra Canale, poi, nel vedere quello che fu il suo ultimo annuncio in Rai, ha confessato come la decisione della Rai di rinunciare alle annunciatrice fu una notizia inaspettata per tutti.

IL RICORDO DI DONATELLA RETTORE

A ricordare quella che è stata la grande carriera delle annunciatrici Rai è stata Donatella Rettore che, in collegamento, ai microfoni di Eleonora Daniele, ha detto: “Devo ringraziare Maria Giovanna Elmi perchè è stata la prima annunciatrice a presentarmi in televisione. Devo ringraziarla perchè io ero emozionatissima e lei con questa sua dolcezza e questo visino da fata mi ha messa molta tranquillità”, ha svelato la Rettore. “Era un evento che si chiamava Angeli e cornacchie e c’erano Renato Zero, Fiorella Mannoia, Lucio Dalla. Era un cast eccezionale, ma l’unico famoso era Dalla e un po’ famoso Zero. Tutti gli altri erano ancora sconosciutissimi”, ha aggiunto ancora la Rettore che, emozionatissima, si presentò per la prima volta su un palco televisivo. Poi un ricordo su Roberta Giusti, una signorina buonasera che si ammalò e per la quale Maria Giovanna Elmi si sottopose ad un taglio solidale. “Roberta non voleva nascondere la malattia, ma voleva vincere e sono sicura che se fosse successo oggi, Roberta avrebbe vinto”, ha detto la Elmi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA