Alessandra Celentano/ “Io non sono cattiva, i giovani hanno bisogno di guide” (Amici 19)

- Emanuele Ambrosio

Alessandra Celentano, la maestra di danza è pronta a tornare nella scuola di Amici 19. Nuove polemiche in arrivo con gli allievi?

alessandra_celentano_mcs_2018_cs
Alessandra Celentano al Maurizio Costanzo Show

Alessandra Celentano è pronta a sedersi anche quest’anno nella giuria di Amici di Maria De Filippi dove da tantissimi anni ricopre il ruolo di professoressa di danza. La Maestra non è mai passata inosservata durante tutte queste edizioni del talent show per via del suo carattere e per via della sua idea di danza e disciplina. Per questo motivo la nipote del grande Adriano Celentano, non ha sempre incontrato il favore del pubblico scontrandosi alcune volte anche con la padrona di casa Maria De Filippi. Nonostante tutto, la Celentano è sempre rimasta fedele alla sua impostazione di ballerina classica cercando e puntando, come è giusto che sia in un’arte così grande, alla perfezione. Quella perfezione che ha ricercato sempre anche nella sua vita prima di ballerina ed ora di insegnante: “non mi sono mai accontentata, anche quando avevo i requisiti ideali per danzare. Volevo essere sempre più magra, sempre più bella, avere linee perfette”. Duri allenamenti che però negli ultimi tempi ha dovuto rallentare per via di alcuni problemi fisici: “ho appena fatto dei controlli: sono piena di protrusioni ai dischi della schiena, osteofiti. Ho avuto atroci dolori ai piedi, dovuti alla sindrome degli alluci rigidi. Il corpo dopo anni e anni di esercizi alla fine si usura”.

Alessandra Celentano: “dico ai ragazzi: importante avere un’educazione alimentare”

Non solo una vita di allenamenti e prove, ma anche di sacrifici. Lo sa bene Alessandra Celentano, la maestra di danza di Amici, che dalle pagine di Tv Sorrisi e Canzoni ha raccontato: “ho passato una vita a dieta: mele, insalate… Oggi dico ai ragazzi che è importante avere un’educazione alimentare e cerco di seguirla anche io. Ma ogni tanto sgarro con patatine, pizza e il prosecco, che mi piace tanto, fresco, d’estate”. La maestra ha poi parlato del suo ruolo all’interno della scuola più seguita d’Italia dove spesso è oggetto di critiche e discussioni con i giovani alunni: “molte cose vengono travisate, io parlo sempre di danza. E con i ragazzi metto una barriera, non voglio essere condizionata dalle loro storie, non solo non voglio soffrire, ma penso che guardarli tutti allo stesso modo sia la cosa migliore per loro”.

Alessandra Celentano: “oggi mancano delle guide per i giovani”

La cugina di Rosita Celentano ha poi parlato dei giovani oggi soffermandosi in particolare sui giovani talenti che arrivano nella scuola di Amici 19. Rigida, intransigente e vecchio stampo, Alessandra Celentano ci tiene a precisare una cosa: “io non sono cattiva” – sottolineando a gran voce – “credo nella regola, anche perché sono venuta su con la disciplina: i giovani hanno bisogno di avere delle guide. Che oggi secondo me mancano. Non è colpa dei ragazzi, ma delle famiglie, dei genitori e dei maestri”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA