ALESSANDRA MUSSOLINI/ “Ballando? È stato faticoso. La finale senza Fonts è stata…”

- Elisa Porcelluzzi

Alessandra Mussolini racconta come l’ha cambiata l’esperienza di Ballando con le stelle. Ora si sente libera di vivere la vita con più leggerezza.

Alessandra Mussolini e Maykel Fonts nel dietro le quinte di ‘Ballando con le Stelle’
Alessandra Mussolini e Maykel Fonts nel dietro le quinte di ‘Ballando con le Stelle’

Ospite di Francesco Fredella su RTL 102.5 News, Alessandra Musasolini ha fatto un bilancio della sue esperienza a Ballando con le stelle. Nonostante le prove ‘da capogiro’ (che le hanno causato anche un malore qualche settimana fa), ha ammesso di non aver “mai avuto paura, perché io mi sento sicura perché loro sono straordinari però quando finisce la presa lì ti gira la testa, devi rimanere un attimo ferma perché sei disorientata, scendi a terra e poi puoi continuare.” Così ha poi ammesso di essersi trovata benissimo: “Io mi sono sempre divertita, è faticoso perché secondo me è proprio estremo quello che facciamo perché abbiamo pochissimo tempo per imparare delle coreografie con ballerini straordinari. Anche il fatto di migliorare, o peggiorare, di puntata in puntata, questo lo vedono gli spettatori, io comunque mi sono sempre buttata in quello che ho fatto con divertimento e penso di essere riuscita a trasmettere qualcosa tranne a qualcuno o qualcuna ma non si può piacere a tutti!” E sulla finale senza il suo maestro Maykel Fonts ha dichiarato: “A me è dispiaciuto talmente tanto perché Maykel ci teneva alla finale, perché è andato a succedere proprio alla finale!” (Aggiornamento di Anna Montesano)

ALESSANDRA MUSSOLINI E IL BILANCIO DELL’AVVENTURA A BALLANDO CON LE STELLE

Alessandra Mussolini, a pochi giorni dal suo terzo posto a Ballando con le stelle, fa un bilancio molto positivo dell’esperienza nel programma di Rai 1: “A Ballando ho scoperto una nuova me e ho detto delle cose che nemmeno a uno psicanalista avrei mai avuto coraggio di raccontare”, ha ammesso l’ex parlamentare sulle pagine di Chi, ricordando quando ha rivelato di aver sofferto ti attacchi di panico. Non è stato facile convincere la giuria e il pubblico, colpa anche l’importante cognome e la passata carriera politica: “Tutti hanno sempre conosciuto questo aspetto preponderante della mia esistenza e scindere le due realtà, evidentemente, non è stato facile. Ciononostante, puntata dopo puntata, credo di essermi liberata di quella corazza che mi sono portata dietro per troppo tempo”. Lo show di Milly Carlucci, ha confessato la Mussolini, le ha insegnato a vivere la vita con più leggerezza.

ALESSANDRA MUSSOLINI DOPO BALLANDO CON LE STELLE

Il percorso di Alessandra Mussolini a Ballando con le stelle è stato segnato dal Covid. Il suo maestro di ballo, Maykel Fonts, alla vigilia della finale è risultato positivo: “Un trauma. sono stata in pensiero ogni giorno. Per intere notti mi sono svegliata con il fiato corto e con l’ansia di essere anche io positiva”, ha confessato la Mussolini a Chi. Solo Milly Carlucci e il talento di Samuel Peron, che ha sostituito Fonts, l’hanno convinta a tornare in pista. In questi mesi Alessandra Mussolini è sempre stata sostenuta dalla sua famiglia: il marito Mauro Floriani, con cui è sposata da 31 anni, e i figli Caterina, Clarissa e Romano. “Mauro in questi mesi non ha mai mancato a un in bocca al lupo e, quando tornavo a casa, era sempre fuori al cancello ad aspettarmi. Il suo appoggio mi ha dato davvero tanta forza”, ha detto a Chi. Il prossimo 30 dicembre Alessandra Mussolini compirà 58 anni e guardandosi allo specchio oggi vede “una donna in continua evoluzione e che ha ancora voglia di mettersi in gioco”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA