Alessandria promossa in Serie B se…/ Risultati utili con il Padova (finale playoff)

- Claudio Franceschini

Alessandria promossa in Serie B se… i risultati utili contro il Padova, nella finale dei playoff di Serie C che si gioca giovedì 17 giugno al Moccagatta. Nessun calcolo: chi vince sale.

Alessandria rossa finale playoff facebook 2021 640x300
Alessandria promossa in Serie B? (da Facebook)

ALESSANDRIA IN SERIE B? IL RENDIMENTO AL MOCCAGATTA

L’Alessandria cerca la promozione in Serie B, e affronta il Padova in casa nella finale playoff di Serie C. Cifre ottime quelle dei grigi al Moccagatta: contando anche la Coppa Italia, l’Alessandria ha giocato nel suo stadio per 22 volte in questa stagione e ha vinto 14 partite, pareggiandone 4 con altrettante sconfitte. Vero che l’ultimo ko è del 2 maggio nell’ultima giornata del girone A; si è trattato però di una sconfitta ininfluente contro la Pro Patria, e per trovare quella precedente bisogna tornare al 20 gennaio quando, nel penultimo turno dell’andata, il Como era passato al Moccagatta indirizzando ancor più la corsa alla promozione. Nel ritorno l’Alessandria ha vinto 7 partite con 2 pareggi e una sconfitta nel suo stadio; poi ha battuto la Feralpisalò nel primo turno giocato ai playoff e pareggiato 2-2 contro l’Albinoleffe, anche se al 90’ aveva perso 2-1 e ha avuto bisogno di segnare nell’extra time per agguantare la finale. Su queste premesse dunque Moreno Longo può dirsi fiducioso, ma la realtà è che la finale contro il Padova è diventata una gara secca e non sarà semplice portarla a casa… (agg. di Claudio Franceschini)

ALESSANDRIA IN SERIE B SE…

L’Alessandria sarà promossa in Serie B battendo il Padova: non esiste altro risultato per la squadra piemontese, che alle ore 18:00 di giovedì 17 giugno affronta il ritorno della finale playoff di Serie C allo stadio Moccagatta. L’andata è finita 0-0: questo significa, ed è abbastanza evidente, che chi vincerà questa sera si prenderà la promozione ma, rispetto ai turni precedenti, bisogna fare delle distinzioni utili a capire lo scenario di questa sera. Ovvero: dalle semifinali, il regolamento della Lega Pro sui playoff è cambiato e ci dice che la classifica della stagione regolare non conta più.

Se prima a passare il turno, in caso di differenza reti pari, era la squadra meglio piazzata in graduatoria, adesso non c’è questa discriminante ma, del resto, è rimasto valido il fatto che i gol in trasferta non abbiano un valore doppio. Cosa significa? Semplice: anche con un 1-1 o un 2-2 la doppia finale playoff sarà considerata pari, e dunque si andrà ai tempi supplementari e poi eventualmente ai calci di rigore. Al termine della partita insomma una squadra vincitrice ci dovrà essere, anche se dovrà passare attraverso la lotteria del dischetto.

I RISULTATI UTILI ALL’ALESSANDRIA

L’Alessandria è promossa in serie B vincendo: da questo punto di vista, può trarre un sospiro di sollievo per almeno due motivi. Il primo è che il Padova ha fatto più punti in stagione regolare, e con la formula della classifica avrebbe avuto la meglio in caso di pareggio questa sera; il secondo è che con la regola dei gol in trasferta il compito dei grigi si sarebbe complicato, perché un pareggio con gol avrebbe portato i biancoscudati in Serie B. Così invece la squadra di Moreno Longo non deve fare calcoli, e paradossalmente il fatto di dover per forza vincere la aiuta: sarebbe stato così in ogni caso visto il risultato dell’andata, e come vedremo più avanti le cifre casalinghe dell’Alessandria in questa stagione sono ottime. Tra poco scopriremo quello che succederà al Moccagatta, per la squadra piemontese potrebbe essere finalmente la fine di una lunga attesa per il ritorno in Serie B.



© RIPRODUZIONE RISERVATA