ALESSIO SAKARA/ “Il ring? Ho sempre paura, chi dice di no è solo un bugiardo”

- Michela Colombo

Alessio Sakara, chi è il lottatore e atleta di arti marziali miste, oggi ospite di Silvia Toffanin a Verissimo. Carriera e successi de il Legionario, pure conduttore di Tu si que vales.

Alessio Sakara, Tu si que vales
Alessio Sakara

Alessio Sakara è uno degli ospiti di Silvia Toffanin nella nuova puntata di Verissimo. Il lottatore di MMA racconta com’è nata la sua passione per il ring e il lungo viaggio che lo ha poi portato in Italia, alla conduzione di Tu sì que vales. Proprio in merito allo sport che pratica da anni, Sakara ha ammesso che la paura è una costante: “Io ho sempre paura, chi dice che non ha paura è un bugiardo. La paura fa parte di questo gioco ma si impara a dominarla”. Importante l’avventura in TV a Canale 5 grazie alla quale ha conosciuto Martin Castrogiovanni, oggi suo grande amico e compagno d’avventura. (Aggiornamento di Anna Montesano)

CHI È ALESSIO SAKARA?

Questo pomeriggio a Verissimo, Silvia Toffanin accoglierà sulla poltrona del suo studio Alessio Sakara, lottatore classe 1981 e pure giudice del programma tv Tu Si Que Vales, assieme a Martin Castrogiovanni e Belen Rodriguez. Personaggio molto amato dal pubblico, l’atleta di arti marziali miste avrà dunque ancora l’occasione di raccontarsi a 360° davanti al pubblico di Canale 5: nella trepidante attesa delle sue rivelazioni, pure andiamo a conoscere meglio questo personaggio amatissimo. Nato a Pomezia nel 1981, Sakara da bambino si avvicina subito al mondo dello sport e all’età di undici anni comincia a praticare la boxe , dove fin da subito è evidente a tutti il suo innato talento sul ring. Dopo i primi risultati di rilevo a livello nazionale, all’età di 18 anni Sakara decide di dedicarsi anima e corpo allo sport e vola in Colombia, dove conosce le arti marziali miste: qui ha la fortuna di incontrare Roberto Almedia che diventerà il suo primo maestro.

La strada di Sakara nel mondo delle MMA è dunque tracciata ma affatto facile: allenamenti durissimi e sacrifici sono all’ordine del giorno per il romano, che nel 2006 vive l’anno della svolta. Dopo il trasferimento negli USA l’italiano firma per l’American top team, una delle squadre più importanti per le arti marziali miste e comincia davvero a farsi un nome nel mondo UFC. Anzi proprio qui Sakara otterrà i suoi risultati più importanti: primo italiano di sempre nella lega, tra pesi massimi e mediomassimi, il romano riuscirà a mettere da parte il record parziale di sei vittorie e 8 sconfitte. Sono momenti di gloria per Alessio Sakara, ma non mancano gli ostacoli, legati agli infortuni, tra cui il più grave certo quello occorso al ginocchio circa dieci anni fa.

ALESSIO SAKARA: DALL’UFCA AL BELLATOR FINO ALLA TV

Alessio Sakara è dunque personaggio davvero di grandissimo carisma e davvero non ha caso il suo nome sul ring è “Legionario” : il lottatore non ha sempre avuto vita facile e per seguire la sua passione e ragione di vita, la lotta, ha fatto grandissimi sacrifici. Le soddisfazioni però non sono mancate. Dopo l’avventura in UFC, terminata nel 2013, Sakara due anni dopo decide di firmare per la promozione Bellator MMA: qui ha ottenuto vittorie pesantissime, ma anche KO che pure non lo hanno mai abbattuto e nemmeno portato al ritiro dal ring.

Anzi il romano è attualmente grande protagonista della promozione e secondo il portale Fightmatrix.com è pure il 35^ migliore lottatore nella categoria dei pesi mediomassimi. Pure pochi mesi fa Sakara ha affermato di voler “un ultima notte sul ring” dichiarandosi disposto a tirare di boxe, ma solo per un evento benefico (come già ampiamente fatto in passato). E mentre il romano è sempre impegnato sul ring, Sakara porta avanti anche i suoi pieghetti televisivi, non ultimo per l’appunto l’amato programma Tu Si Que Vales, che lo vede protagonista, proprio in questo giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA