Alga tossica verso la Puglia, è allarme/ Ecco dove non si può fare il bagno in Italia

- Matteo Fantozzi

Allarme alga tossica, ecco dove non si può fare il bagno in Italia per evitare rischi di salute piuttosto gravi e che portino a pensare di aver contratto il Coronavirus.

alga tossica 2019 pixabay
Allarme alga tossica

Scatta l‘allarme per l’alga tossica in Puglia con divieto assoluto di fare il bagno in alcune zone. Questa si chiama “Ostreopsis ovata” ed è molto pericolosa per la salute dell’uomo, se molto abbondante può addirittura portare a patologie che coinvolgono l’apparato respiratorio. L’allarme è stato lanciato direttamente dall’Arpa, agenzia regionale per la prevenzione e la protezione dell’ambiente e ripreso dai principali giornali, da Repubblica a Il Giornale. Il tutto risulta direttamente dalle analisi che arrivano dalla Puglia tanto che la zona più colpita è quella del litorale barese che raccoglie Bisceglie, Bari, Molfetta, Mola, Fasano e Brindisi. Purtroppo si tratta di una situazione che obbliga a fare molta attenzione per evitare che ci possano essere delle conseguenze davvero molto pesanti per i bagnanti.

Allarme alga tossica: purtroppo è già successo

La presenza dell’alga tossica in Puglia purtroppo non è una cosa nuova. L’abbiamo vista colpire già anni fa quando aveva portato diverse persone al pronto soccorso con diversi sintomi. Arpa parla di sintomatologia piuttosto larga come rinite, faringite, bronchite, dermatite, febbre e congiuntivite. Va sottolineato che in un momento molto delicato come quello dell’emergenza sanitaria legata al Coronavirus questo potrebbe portare a un’allarme anche più diffuso di quanto realmente rappresentato dalla realtà. Il sindaco Angelantonio Angarano, di Bisceglie, è stato il primo a intervenire, vietando di fatto a tutti i cittadini e ai turisti di fare il bagno. Nelle prossime ore arriveranno ulteriori informazioni in merito a un problema che non si può di certo sottovalutare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA