Alice in wonderland, Italia 1/ “Un viaggio verso il conformismo lontano dai libri”

- Matteo Fantozzi

Alice in Wonderland in onda su su Italia 1 alle ore 21.20 di oggi, mercoledì 20 gennaio. Nel cast Johnny Depp. Lo streaming del film

alice wonderland 2019 film 640x300
Alice in Wonderland

Alice in wonderland è un viaggio verso il conformismo lontano dai libri originali, dai film di Tim Burton e dal cartone anni cinquanta”. Gabriele Niola salva il film con la sufficienza su MyMovies con due stellette e mezzo sulle cinque messe a disposizione: “A poco servono le molte interessanti intuizioni dal punto di vista visivo, le mille piccole raffinatezze di scenografia, di costumi e trucco di fronte a una parabola disneiana nel senso più deteriore del termine”. Il film ha comunque colori accesi e invita i più piccoli a due ore di intrattenimento. Il pubblico degli adulti però noterà senza dubbio evidenti discrepanze con la favola originaria compreso un clima che è tutt’altro che legato al mondo di Carol. Alice in wonderland sarà trasmesso da Italia 1, clicca qui per la diretta streaming. 

Il sequel “Alice attraverso lo specchio”

Alice in Wonderland ha avuto un sequel dal nome “Alice attraverso lo specchio” dove tra gli interpreti principali figurano Mia Wasikowska nei panni di Alice, Johnny Depp nel ruolo del Cappellaio Matto, Anne Hathaway nei panni della Regina Bianca e Helena Bonham Carter che interpreta la Regina Rossa, già presenti nel primo film. Come nella maggior parte dei film in commercio possiamo trovare dei piccoli errori che il sito moviemistakes.com ne descrive in maniera approfondita. Un esempio riguarda la scena di Alice e il Bianconiglio nel castello della Regina Rossa quando lui le dà da mangiare un pezzo di “torta in su”, lei si sporca un po’ la bocca, ma quando è cresciuta lo sporco dal suo viso è sparito; oppure quando il Cappellaio si china per farsi tagliare la testa, il boia gli dice di lasciargli il collo scoperto e gli sposta di lato un nastro del cappello che nell’inquadratura successiva si trova nello stesso punto iniziale. In Alice in Wonderland sono presenti diverse sceneggiature riprese da alcuni dei film più famosi di Tim Burton come l’albero dei morti presente nel “Mistero di Sleepy Hollow” oppure i cespugli dalle diverse forme della Regina Rossa che sono gli stessi di “Edward Mani di Forbice”.

Johnny Depp nel cast

Alice in Wonderland va in onda su Italia 1 alle ore 21.20 di oggi, mercoledì 20 gennaio. Questo è un film di genere fantastico diretto da Tim Burton nel 2010. La colonna sonora originale del film è stata composta da Danny Elfman ed è formata da 24 tracce musicale, ma non solo, è possibile trovare anche l’album “Almost Alice” composto da canzoni ispirate dal film scritte da alcuni cantautori famosi come Robert Smith, Avril Lavigne, Tokio Hotel, Kerli, Franz Ferdinand e Mark Hoppus. La sceneggiatura è stata gestita da Robert Stromberg che nel 1987 ha partecipato all’episodio di “Star Trek: The Next Generation”. Questo film ha vinto due premi Oscar e due premi BAFTA, un’organizzazione britannica che premia annualmente opere cinematografiche, televisive e interattive. Alice in Wonderland ha ricevuto inoltre ben otto nomination. Nel 2011 ha vinto l’Oscar sia per la miglior scenografia che per i miglior costumi e sempre nello stesso anno ha vinto il premio BAFTA come miglior trucco e migliori costumi. Le nomination che ha ricevuto nei vari anni riguardano i miglior effetti speciali, miglior colonna sonora, miglior film musicale e il miglior registra in un film 3D.

Una delle tante curiosità di questo film riguarda le riprese della pellicola che sono durate ben 40 giorni e sono state girate in Inghilterra e negli Stati Uniti. Altre informazioni da sapere è che Johnny Depp, interprete del Cappellaio Matto, è stato l’unico attore a non recitare sul set ma su un green screen per poter essere completamente in 3D e che uno dei suoi cappelli è stato creato da Elsa Schiaparelli negli anni Trenta insieme al pittore spagnolo Salvador Dalì. Possiamo trovare delle discrepanze rispetto al romanzo originale di Lewis Carroll. La più evidente riguarda l’ordine degli incontri fatti da Alice in quanto nel romanzo il primo personaggio che incontra è il Brucaliffo, mentre nel film ne incontra altri. Un’altra differenza è che nel film Alice ha un solo gatto di nome Oreste mentre nel libro si chiama Dinah. Per quanto riguarda lo Stregatto, nel film è un personaggio molto negativo che nel libro non viene invece rappresentato così, ma in modo neutrale dato che è di proprietà della Duchessa.

Alice in Wonderland, la trama del film

Alice in Wonderland parla dell’avventure di Alice, ragazza che sogna una vita avventurosa. Alice sfugge dalla proposta di matrimonio del Lord Hamish Ascot e incontra Bianconiglio che la porta in una grande buca che la conduce in una stanza con una piccola porta. Così, dopo aver bevuto una pozione magica entra e incontra Panco e Pancopinco, il Ghiro e il Dodo che le dicono che è destinata ad uccidere il temibile Ciciarampa nel Giorno Gioiglorioso. Da qui iniziano le terribili vicende di Alice e dei suoi nuovi compagni che vengono attaccati dai servi della cattiva Regina Rossa. Dopo l’ennesimo attacco Alice sfugge assieme allo Stregatto per andare nel giardino del Cappellaio Matto. Alice ha il compito di recuperare la spada della profezia situata nel palazzo della Regina Rossa e riesce a portarlo a termine grazie ad un biscotto che la rende grande. Solo dopo aver recuperato la spada si reca dalla Regina Bianca per il Giorno Gioiglorioso che vede Alice al comando del Paese delle Meraviglie. La colonna sonora originale del film è stata composta da Danny Elfman ed è formata da 24 tracce musicale, ma non solo, è possibile trovare anche l’album “Almost Alice” composto da canzoni ispirate dal film scritte da alcuni cantautori famosi come Robert Smith, Avril Lavigne, Tokio Hotel, Kerli, Franz Ferdinand e Mark Hoppus.

© RIPRODUZIONE RISERVATA