MALTEMPO LIGURIA, FRANA A ROSSIGLIONE/ Video: bloccate linee ferroviarie verso Genova

- Emanuela Longo

Maltempo in Liguria, frana a Rossiglione e interruzioni della circolazione ferroviaria. Bloccate linee verso Genova. Video e ultime notizie, previsioni meteo

maltempo liguria tw
Maltempo (immagine repertorio)

Il maltempo in Liguria sta provocando danni e disagi. A Rossiglione, nell’entroterra di Genova, la situazione è critica: si segnalano numerosi allagamenti. Il Comune su Facebook invita i cittadini a restare a casa e a lasciare libere le linee telefoniche solo per richieste di aiuto e segnalazioni. C’è stata poi una frana per la quale è stato evacuato un edificio in via precauzionale. Trenta persone sono uscite dalle loro case, una invece è stata portata in ospedale per accertamenti. La frana è caduta da un pendio a monte del palazzo e, come riportato da Fanpage, ha invaso una strada secondaria, colpendo anche alcune auto che erano parcheggiate. Le famiglie residenti sono state quindi allontanante in attesa che vengano eseguiti rilievi sulla sicurezza dell’edificio. Il maltempo che interessa la Liguria sta provocando allagamenti anche della sede ferroviaria. Per questo, stando a quanto riferisce Tgcom24, la circolazione ferroviaria è sospesa tra Cassano e Arquata Scrivia/Novi Ligure, con l’interruzione di conseguenza della circolazione sulla linea ferroviaria tra Genova e Milano e di quella tra Genova e Torino. Interrotta anche la circolazione tra Rossiglione e Ovada, sulla linea Genova-Ovada. Si registrano invece fino a 30 minuti per i convogli diretti a Torino. (agg. di Silvana Palazzo)

SCUOLE CHIUSE A GENOVA E SAVONA: ECCO DOVE

I temporali e il forte maltempo che si è abbattuto nelle passate ore in Liguria, ha portato la protezione civile a mutare anche lo stato di allerta, passando da arancione a rosso (ovvero il massimo livello), in particolare nelle zone centrali della Regione, ovvero Savona, Genova e rispettive province. Proprio a causa delle intense precipitazioni e della tempesta di fulmini, l’assessore alla Protezione civile ha annunciato: “Le scuole resteranno chiuse”. Gli istituti scolastici interessati dalla chiusura a causa del maltempo sono numerosi e non comprendono solo Savona e Genova. Il Secolo XIX ne stila la lista completa. Questa mattina restano chiuse le scuole di Genova e Santa Margherita Ligure ma anche gli istituti da Recco a Sestri Levante, val Fontanabuona e val D’Aveto, Leivi, Carasco e Cogorno, Moneglia. Per la provincia di Savona i paesi interessati dalla chiusura sono invece Altare, Albissola Marina, Albisola Superiore, Alassio,  Albenga, Borghetto Santo Spirito, Cairo Montenotte, Carcare, Cosseria, Celle Ligure, Finale Ligure, Sassello, Tovo San Giacomo, Pietra Ligure, Calice Ligure, Bergeggi, Boissano, Bardinetto, Calizzano, Loano, Quiliano, Toirano, Vado Ligure, Varazze. Per la provincia di Imperia restano chiuse le scuole di Sanremo. Infine, per quanto riguarda la provincia della Spezia, chiuse tutte quelle delle Cinque Terre, Levanto, Deiva, Bonassola, mentre alla Spezia saranno aperte solo le scuole comunali. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

TEMPESTA DI FULMINI

I forti temporali che hanno interessato la Liguria Centrale nelle ultime ore rappresentano la coda della forte perturbazione che ha interessato in particolare Genova, Savona e le rispettive province. Il peggioramento si è registrato intorno alle 4 della passata notte ed è proseguito per alcune ore con un temporale che ha colpito il Ponente per poi toccare tutta la costa, accompagnato da piogge torrenziali e raffiche di vento molto potenti. A Genova e Savona resta in vigore l’allerta rossa. Qui, come riferisce RaiNews, per l’intera notte ha avuto luogo una vera e propria tempesta di fulmini e acqua iniziata quasi in contemporanea intorno alle 5 del mattino. Il Secolo XIX parla di almeno 20 mila fulmini registrati da mezzanotte fino all’alba. L’allerta rossa nella zona proseguirà fino alle 15 di oggi mentre resta arancione nel Levante e Ponente ligure. Il fronte della perturbazione, attualmente, sembra essersi spostato sempre di più nel Tigullio. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

TEMPORALI E MALTEMPO SU GENOVA E SAVONA

Maltempo e allerta rossa in Liguria, in particolare a Genova e Savona, dove nella notte si è abbattuto un violento nubifragio che ha portato a vari interventi dei vigili del fuoco. I danni dell’ondata di maltempo sono stati già numerosi tra alberi caduti ed allagamenti vari segnalati anche dalla protezione civile in diverse zone, tra cui all’aeroporto Colombo, in via Cinque Maggio e in corso Torino. Nel Savonese, come riferisce questa mattina Il Secolo XIX, è esondato il rio San Rocco a Ceriale intorno alle 5.30 e circa 30 centimetri di acque sono finiti sulla via Aurelia provocando anche in quel caso allagamenti in diversi scantinati. A rendere tragica la situazione anche il forte vento che soffia con raffiche vicine ai 120 km orari. Dopo le piogge battenti però, il peggio sembra momentaneamente essere passato. Ad intervenire tranquillizzando la popolazione poco prima delle 8 è stato l’assessore regionale alla Protezione Civile, Giacomo Gaimpedrone, che ha confermato: “la situazione, dopo il passaggio del “pre-frontale” della perturbazione, che è stato fortunatamente molto veloce, non presenta criticità particolari: ci sono stati allagamenti nell’Albenganese ma nessuna criticità importante. Adesso attendiamo di vedere se si svilupperanno altri possibili temporali”. La perturbazione da questa mattina si è spostata sullo Spezzino ma con minore intensità di quella che ha riguardato Genova e Savona.

ALLERTA METEO ROSSA IN LIGURIA: SCUOLE CHIUSE

Ulteriori criticità a causa dell’allerta rossa sulla Liguria per il maltempo sono state invece ipotizzate da Federico Grasso dell’Arpal che ribadito il mix tra precipitazioni diffuse, temporali e terreno saturo, oltre al livello dei fiumi elevato. Intanto nell’entroterra del Levante, all’alba sono proseguite le violenti precipitazioni che hanno portato a far cadere 52,6 millimetri di pioggia. E’ sempre l’Arpal a riferire di allagamenti che hanno riguardato nella notte l’estremo Ponente, ad Albenga mentre precipitazioni intense sono state registrate sulla Val Bormida, in provincia di Savona. La forte pioggia ha causato inoltre anche una frana nel ponente genovese, ad Arenzano, costringendo all’evacuazione di 3 abitazioni in seguito alla quale tre persone hanno passato la notte fuori. L’intera regione, dunque, è in allerta e per tale ragione le scuole questa mattina resteranno chiuse non solo a Genova e in alcuni territori della provincia (Santa Margherita Ligure, da Recco a Sestri Levante, incluse quelle in val Fontanabuona e val D’Aveto, Leivi, Carasco e Cogorno, Moneglia), ma anche Savona (dove è stato annullato il mercato) e provincia, Sanremo (Imperia), Spezia e provincia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA