Amadeus/ “E’ un Sanremo diverso. Spot Liguria? Evitabile la battuta”

- Emanuele Ambrosio

Amadeus è pronto per la seconda puntata del Festival di Sanremo 2021, ma non nasconde le difficoltà di un’edizione segnata dalla pandemia da Covid

sanremo 2021 pagelle
(Sanremo 2021)

Amadeus è pronto per la seconda puntata del Festival di Sanremo 2021, ma non nasconde le difficoltà di un’edizione segnata dalla pandemia da Covid. A precisarlo senza tanti giri di parole è proprio il conduttore e direttore artistico durante la conferenza stampa post prima serata: “questa è una prima puntata che aspettavamo da mesi ed eravamo in grandissima difficoltà vissuto anche con il sostegno della stampa. Questo è un Sanremo diverso dalla costruzione anche per portare un mazzo di fiori sul carrello da consegnare agli ospiti. Sappiamo benissimo che il pubblico fa parte dello spettacolo, basti pensare a cosa sarebbe potuto accadere durante lo show di Loredana Bertè, tutti a cantare ‘Sei bellissima’. Però mi ha fatto piacere anche che la nostra musica sia arrivato ai 15enni. Senza il pubblico diventa quasi un programma radiofonico e complimenti a Vicario, sempre costretto a inventarsi qualcosa perché non ci sono stacchi sul pubblico. Stiamo facendo il meglio che possiamo fare”.

Amadeus: “Il Festival di Sanremo è un fiore all’occhiello per la Liguria”

Non solo Amadeus, conduttore  e direttore artistico di Sanremo 2021, risponde ad una domanda di un giornalista sullo spot della Regione Liguria in cui sul finale si sente l’attore Maurizio Lastrico recitare: “Tranquilla, che a Sanremo dopo la terza canzone dormono tutti”. La battuta non è stata minimamente gradita da Amadeus che in diretta sul palco ha precisato: “volevo dire ai creativi che non è vero che dormono tutti dopo la terza canzone”. Anche in conferenza stampa è tornato sull’argomento: “battuta evitabile, un piccolo autogol. Il Festival di Sanremo è un fiore all’occhiello per la Liguria. È come dire: venite a fare il bagno nel mare della Liguria, peccato che l’acqua è fredda. Da sempre, non solo quest’anno, nessuno si addormenta dopo la terza canzone. Era una piccola cosa evitabile”. Infine Amadeus ha affrontato anche il problema Irama a possibile esclusione dalla gara per via di due casi di Covid nel suo staff. In realtà il conduttore ha un’idea: “ci ho pensato tutta la notte. Non mi piace che un ragazzo non possa presentarsi. E poi se dovesse succedere a uno prima della finale che succederebbe? Chiederemo agli altri 25 Big se sono d’accordo a lasciare Irama in gara facendo vedere la sua performance registrata durante le prove”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA