AMADEUS LASCIA SANREMO 2021?/ “Non conduco con sala vuota”: in corso incontro Cts-Rai

- Davide Giancristofaro Alberti

Amadeus sarebbe pronto a lasciare la conduzione del Festival di Sanremo 2021 se non dovessero essere ammessi i figurati come vogliono la Rai e i cantanti

Amadeus Sanremo2020 Ok Lapresse1280 640x300
Amadeus (Lapresse)

Nessun dietrofront da parte di Amadeus. Il direttore artistico e conduttore del Festival di Sanremo non vuole condurre la nuova edizione davanti ad una sala vuota. Lo ha ribadito anche nell’incontro con il manager Lucio Presta e l’amministratore delegato Salini. Stando a quanto riportato da Renato Franco del Corriere della Sera, nell’incontro, che alla fine sembra interlocutorio, Amadeus ha ribadito che non si è intestardito sui figurati, ma sul fatto che l’Ariston sia uno studio televisivo e che un Sanremo senza applausi non avrebbe senso. Dunque, la kermesse va interpretata come un evento tv, non come uno teatrale. Infatti, la platea è stata completamente smontata per adattarla al necessario distanziamento dell’orchestra e del pubblico di figurati.

Prima di ufficializzare la sua decisione, Amadeus ha comunicato di voler attendere quella del Comitato tecnico scientifico, e quindi della politica, per trarre poi le sue conclusioni. Ma sembra determinato: senza pubblico contrattualizzato salta questa edizione. Ora è in corso l’incontro tra il Cts e i funzionari della Rai delegati all’organizzazione del Festival di Sanremo. (agg. di Silvana Palazzo)

AMADEUS LASCIA SANREMO 2021? NODO FIGURANTI

Tornado al Festival di Sanremo 2021 dopo che il governo starebbe spingendo affinchè il teatro dell’Ariston rimanga chiuso definitivamente al pubblico. La Rai, dal suo canto, avrebbe già tenuto dei contatti con 400 figuranti, persone che occuperebbero la platea del teatro sanremese, e considerate parti integranti dello show. A chiedere un Sanremo 2021 senza pubblico sono stati in primis il ministro della Salute (Roberto Speranza) e da quello dei beni culturali e del turismo (Dario Franceschini), un “appello” rivolto al Cts che avrebbe fatto andare su tutte le furie il padrone di casa, Amadeus. Stando a quanto raccolto dai colleghi dell’agenzia Adnkronos, infatti, il conduttore avrebbe minacciato di gettare la spugna, in quanto sia “Ama” quanto la sua spalla, Fiorello, avrebbero dichiarato più volte che “senza pubblico”, sarebbe “impossibile fare il festival”.

AMADEUS LASCIA SANREMO 2021? CODACONS ESULTA

La decisione sarebbe condivisa dalla squadra del festival e il conduttore starebbe appunto pensando al gesto clamoroso, conscio del fatto che i cantanti hanno più volte sottolineato come sia molto complicato esibirsi con il teatro vuoto. Inoltre l’Adnkronos aggiunge che Amadeus e il gruppo di Sanremo avrebbero sottolineato come “ieri il ministro della Salute Roberto Speranza non avesse parlato di figuranti, come ha fatto invece Franceschini, le cui parole sono state dunque interpretate come un attacco al festival”, ricordando come altri programmi vadano in onda proprio con i figuranti. Intanto Carlo Rienzi, numero uno del Codacons, esulta: “Accolte le richieste del Codacons che aveva denunciato il tentativo della Rai di violare il Dpcm sul Covid ricorrendo all’escamotage dei figuranti per riempire il teatro Ariston. Un espediente che avrebbe creato discriminazioni rispetto agli altri teatri italiani e introdotto rischi altissimi sul fronte dei contagi, oltre a rappresentare uno spreco di soldi pubblici”. Oggi si riunirà il Cda Rai al termine del quale sono attese importanti novità

© RIPRODUZIONE RISERVATA