AMANDA LEAR/ “Mi sono trovata nuda in ascensore con Anna Wintour”

- Matteo Fantozzi

Amanda Lear, la donna spiega il segreto del suo successo e racconta la recente sfilata di Jean Paul Gautier durante la quale è rimasta in intimo.

Amanda Lear
Amanda Lear (Rai, 2019)

Amanda Lear è ritornata sotto ai riflettori grazie alla sua intervista con il settimanale Chi che, in vista della pubblicazione di domani, ha già rilasciato alcune anticipazioni molto provocatorie che vanno a sommarsi con l’ultimo suo ingaggio: sfilerà in intimo ad 80 anni per Jean Paul Gautier. Questa decisione non può che farle onore, visto che dimostrerà ancora una volta come l’età rappresenti a volte solo un limite mentale. Sul profilo ufficiale Instagram di Chi è stato pubblicato un video dell’ex musa di Salvador Dalì che prova la sua sfilata per il famoso marchio di alta moda francese. Amanda indossa una maglia fatta di paillette lasciando poi le sue gambe perfette coperte solo da una calza nera velata, sul viso un paio di occhiali da sole. Ecco cos’ha raccontato la cantante a Chi: “Non volevo accettare, poi Jean Paul ha insistito visto che era il gran finale dei suoi 50 anni di carriera, ed è successo di tutto… mi sono persino ritrovata nuda, in ascensore, con Anna Wintour“. (agg. Chiara Greco)

Amanda Lear: “Mi siedo sempre vicino a donne più brutte”

Amanda Lear torna a parlare e lo fa non senza attirare polemiche su di sé. Quando le chiedono qual è il segreto della sua bellezza, intatta a quasi 81 anni, l’ex musa di Salvador Dalì risponde molto semplicemente: “Mi siedo sempre vicino a donne più brutte“. Non usa giri di mezze parole Amanda nell’intervista a Chi al quale aggiunge: “Non bevo, non fumo e mangio poco. A cosa serve essere belle dentro se poi non ci entra nessuno?“. Sono parole forti di una donna che ha sempre amato la provocazione come cifra stilistica. Nonostante abbia anche dovuto dire addio ad alcune delle sue passioni: “Ho smesso con i concerti perché non mi divertivo più. Usciranno comunque due film e spero che con queste pellicole il pubblico italiano possa finalmente archiviare il mio passato“.

Amanda Lear, in intimo a 80 anni alla sfilata di Gautier

Amanda Lear nella lunga intervista a Chi non ha parlato solo del suo aspetto fisico, che fa trasparire una bellezza eterna nonostante abbia superato gli 80 anni. La donna racconta anche la sua ultima follia, quella che l’ha portata ad accettare di sfilare per Jean Paul Gautier: “Ha insistito lui dicendomi che le mie gambe, ancora oggi, sono le più belle del mondo. Mi aveva promesso che avremmo mostrato solo quelle. Invece sono rimasta in intimo e qualcuno ha pensato fosse la solita provocazione, invece è stato un incidente arrivato in passerella. Ho alzato le braccia e il top, troppo corto, ha smesso di fare il suo lavoro“. Di certo mai banale Amanda Lear ha così regalato altre emozioni a un pubblico che continua a seguirla con grandissimo affetto e ammirazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA