Amazon Halo, braccialetto fitness/ Sfida ad Apple e Fitbit, ma la Cnn “Viola privacy”

- Davide Giancristofaro Alberti

Amazon Halo, in vendita il nuovo braccialetto fitness del colosso di e-commerce che punta a sfidare Apple e Fitbit

amazon halo 2020 1 640x300
Amazon Halo

Amazon si espande sempre di più, entrando anche nel settore degli smartwatch, o meglio, dei braccialetti per il fitness. E’ stato infatti presentato Halo, che per l’azienda di Jeff Bezos vuole essere la risposta ad Apple e Fitbit. Come ricorda l’edizione online di TgCom24, il braccialetto è già disponibile in commercio negli Stati Uniti, ad un prezzo di circa 100 dollari (più o meno 90/95 euro), ma in aggiunta vi sono da pagare 3.99 dollari al mese per poter usufruire di tutti i servizi offerti dallo stesso braccialetto, una sorta di abbonamento. Attenzione però, anche senza la sottoscrizione si potrà comunque utilizzare Halo, anche se solamente per misurare il battito, il sonno, il contapassi, e qualche altra funzione in più, mentre quelle più innovative verranno meno. Non sarà semplice per Amazon entrare in un mercato come detto sopra al momento dominato da Apple e Fitbit, ma il sito di e-commerce più famoso al mondo ha cercato di differenziare il suo Halo soprattutto a livello di utilizzo e di aspetto estetico.

AMAZON HALO, BRACCIALETTO FITNESS: LA POLEMICA DELLA CNN

A differenza infatti dei suoi competitors, il braccialetto di Bezos non ha alcuno schermo, ed appare quindi come un semplice bracciale, quasi un gioiello. Verso l’interno troviamo però il sistema operativo, dove vi sono due sensori che servono per rilevare il battito cardiaco e la temperatura corporea, con l’aggiunta di due microfoni che vengono utilizzati per valutare lo stato emotivo del proprietario analizzando il tono della voce. Presente anche una fotocamera decisamente inedita che permette di fare una scansione 3D del proprio corpo, di modo da scoprire le principali caratteristiche della massa muscolare dell’utente in questione. Halo ha infatti come obiettivo quello di incrociare una serie di parametri con un’applicazione apposita per andare a migliorare il proprio aspetto fisico. Critica la CNN, secondo cui l’obiettivo di Halo è quello di raccogliere “una montagna di dati” per fare in modo che Amazon possa “insinuarsi in aree ancora più sensibili della vita degli utenti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA