Amazon Prime day 2019/ Offerte e sconti: iPhone 8 (256GB) a 629,99 euro!

Amazon Prime day 2019, tutti gli sconti e le offerte disponibili: promozioni su elettronica ma non solo, ecco le promozioni ancora attive

Amazon Prime Day 2019
Amazon Prime Day 2019

Amazon Prime day 2019, mancano poche ore al termine della due giorni di sconti ed offerte promossa dall’azienda di commercio elettronico statunitense. Vi abbiamo presentato le numerose promozioni, ma c’è ancora tempo per fare qualche affare degno di nota per tutti coloro che sono clienti Prime: la più grande Internet company al mondo ha infatti lanciato articoli di ogni categoria a prezzi ribassati e in tantissimi hanno preso parte ai “saldi” via internet. Elettronica, domotica, informatica, computer, smartphone o ancora libri, accessori, cancelleria e arredamento: le offerte comprendono tutte le categorie disponibili su Amazon, con il Prime day 2019 che potrebbe registrare un record di vendite secondo gli esperti del settore. E, nonostante manchino poco meno di tre ore alla fine della promozione, sono ancora tanti gli sconti da non lasciarsi scappare…

AMAZON PRIME DAY 2019, SCONTI E OFFERTE DISPONIBILI

Molti consumatori hanno aspettato l’Amazon Prime day 2019 per acquistare un nuovo smartphone e per questo motivo è ancora attiva una promozione da urlo: siamo in casa Apple, con l’iPhone 8 (256 GB) a 629,99 euro, ben 259,01 euro di sconto (29%). Un altro cellulare che potrebbe fare gola è il Huawei P30 (Aurora), con 6GB di Ram e memoria di 128 GB: da 799,90 a 569,00 euro, anche in questo caso abbiamo il 29% di sconto. Ma, come dicevamo, le offerte non riguardano solo il mondo della telefonia: l’epilatore elettrico Braun Silk-épil 9 9/990 SkinSpa SensoSmart è disponibile a 89,99 euro, un super sconto del 59% rispetto ai 219,00 euro iniziali. Segnaliamo un’interessante promozione nel campo dei televisori: il Samsung Serie Q64R (2019) QLED Smart TV 65″, Ultra HD 4K costa 1.049,00 euro, un risparmio di 650,00 euro (38%). Questi solo alcuni esempi del listino in saldo:



© RIPRODUZIONE RISERVATA