Ambra Lombardo/ Kikò Nalli e il presunto tradimento: “Andiamo avanti, siamo forti”

- Morgan K. Barraco

Ambra Lombardo respinge le accuse di tradimento. Kikò Nalli affronta con lei la bufera e racconta ciò che ha vissuto in questi giorni.

Ambra Lombardo
Ambra Lombardo (Instagram, 2019)

Kikò Nalli è molto nervoso. Ambra Lombardo, infatti, sarebbe stata immortalata in atteggiamento equivoco con Gaetano Arena, ma lui sostiene che lei non abbia baciato nessuno: “L’hanno incastrata”. “Sono state tre settimane di malori, malesseri e confusione mentale. In questi giorni ho ricevuto messaggi da parte dei paparazzi, dei giornalisti. Alcuni di loro mi hanno chiamato chiedendomi scusa, perché non sapevano che cosa ci fosse dietro”. E prosegue: “Mi sono trovato in una situazione becera. Per strada mi deridono tutti, al bar mi hanno detto cose irripetibili”. Kikò è un fiume in piena, e la d’Urso lo riprende: “Hai parlato per 25 minuti, adesso basta. Mi addolora profondamente quello che stai vivendo. Ma sapessi io, nella mia vita, quante volte ho dovuto subire cose del genere… Il fatto è che io faccio questo lavoro. Se tu avessi fatto il parrucchiere e ti fossi fidanzato con Giuseppina Esposito, non sarebbe successo niente. Escono fuori delle cose assurde, quando sei famoso”. E infatti: “Ripeto sempre alla mia fidanzata che dobbiamo essere forti, dobbiamo farci scivolare tutto addosso”. (agg. di Rossella Pastore)

AMBRA LOMBARTO E IL PRESUNTO TRADIMENTO: “SCONCERTATA”

Tutta una messinscena, dice Ambra Lombardo riguardo al bacio a stampo dato a Gaetano Arena, prova del presunto tradimento alle spalle di Kikò Nalli. L’ex gieffina non tarda a dire la sua sui social, passando da toni più forti, “Sconcerto e vomito, ho guardato un teatro osceno fatto di bugie, finzione, falsità, calunnie e infamità sul mio conto”, fino a quelle più leggere, “Quando le messinscene sono evidenti, mettiamoci comodi e godiamoci lo spettacolo”. Negli ultimi giorni però il gossip che la riguarda è diventato sembra più acceso, tanto che si parla di altri testimoni dei suoi possibili tradimenti, come l’ex di Arena, Giulia Napolitano. Nel salotto di Pomeriggio Cinque, la ragazza ha svelato di essere al corrente delle tante macchinazioni della Lombardo, colpevole di averle pestato i piedi.

AMBRA LOMBARDO, LE ACCUSE DI GIULIA NAPOLITANO

“Dopo che vedo che questa mi frega il fidanzato, zitta non ci sto più. Lei mi conosce, ci siamo viste, lei è siciliana come me. Decanta tanto il suo essere siciliana, donna di valori. Non sa minimamente cos’è l’onore, cosa è il rispetto”, ha detto Giulia. La diretta interessata invece afferma di essere caduta in una trappola organizzata da Gaetano alle sue spalle, anche se non ha le prove per dimostrare quanto dice. “Una cosa è certa, io non sapevo nulla della presenza dei paparazzi dietro il locale e ho semplicemente abbracciato Gaetano come un fratello”, ha detto nelle Stories più recenti. Ambra Lombardo ne ha per tutti, anche per Gaetano Arena che a suo dire l’avrebbe attirata in una trappola solo per farla cadere in mano ai paparazzi. Quel bacio appassionato, smentito da entrambi, ha scatenato la reazione della professoressa anche contro il suo presunto amante.

GAETANO ARENA CONTRO LE DICHIARAZIONI DI AMBRA LOMBARDO

“Mi viene solamente da ridere”, ha risposto Arena nelle sue Storie in merito alle recente accuse della Lombardo. “Chi mi conosce da anni e anni sa benissimo che l’amicizia per me è sacra e mai tradirei un amico/a”, continua. Anzi, secondo Gaetano sarebbe stata Ambra a scegliere i posti a sedere in quel famoso ristorante, passandole così la palla delle responsabilità. “Quindi che ne devo pensare? Che ha organizzato tutto lei?”, aggiunge. Nessuna risposta per adesso da parte dell’ex gieffina: Ambra Lombardo sarà di nuovo al centro della parentesi gossip di Domenica Live, in onda su Canale 5 nel pomeriggio di oggi, 17 novembre 2019. A quanto pare però non sarà presente in prima persona, ma verrà difesa da alcuni testimoni che Kikò Nalli ha deciso di portare in sua difesa in trasmissione. L’affaire fra Arena e Lombardo quindi è tutt’altro che finito: quali saranno le novità?

© RIPRODUZIONE RISERVATA