AMUCHINA GEL CONTRO CORONAVIRUS/ Prezzo fermo e aumento produzione. La ricetta Oms

- Emanuela Longo

Amuchina gel contro coronavirus: Angelini Pharma “aumento produzione e prezzo invariato”. La ricetta (ufficiale) dell’Oms per poterla fare in casa

amuchina amazon.jpeg
Amuchina gel, foto Amazon

Le scorte di Amuchina Gel sono state contingentate nelle farmacie di mezza Italia dopo che negli ultimi giorni la “razzia” per il timore del Coronavirus ha visto un autentico “boom” di vendite nei negozi e sul web del gel disinfettante: la Angelini Pharma ha confermato ancora in giornata l’aumento della produzione di Amuchina oltre al prezzo che rimarrà invariato assolutamente. «Le prenotazioni del prodotto si sono chiuse lunedì scorso e nel Lazio – spiegano fonti di Teleborsa – l‘azienda ha messo a disposizione un totale di 30mila pezzi con un massimo di 72 flaconi a farmacia»; una ridotta presenza di Amichina è dovuta, spiega il Messaggero, anche al recente incendio che il 6 gennaio scorso ha interessato il deposito Angelini lungo la Strada Vecchia del Pinocchio ad Ancona. Gli approvvigionamenti del disinfettante gel divenuto “introvabile” in realtà erano già calate negli ultimi due mesi, ben prima della psicosi Coronavirus: per questo motivo, assieme all’aumento della produzione di Amuchina Gel, sono partite le produzioni anche delle farmacie galeniche – qui un focus approfondito in esclusiva – per produrre questi tipi di gel a livello laboratoriale. «I laboratori della farmacie di comunità e di quelle ospedaliere – spiega la presidente della Società Italiana Farmacisti Preparatori Paola Minghetti al Messaggero – sono in grado di allestire questi prodotti. Si tratta di mettere a punto un protocollo sulla base della Farmacopea, così da garantire il rispetto delle buone pratiche e la costanza di caratteristiche e qualità del prodotto».

ANGELINI “AMUCHINA GEL, AUMENTO PRODUZIONE”

L’Angelini Pharma, che produce l’Amuchina Gel divenuta ormai “introvabile” dopo l’esplosione dell’emergenza Coronavirus, ha annunciato di aver aumentato la produzione del gel disinfettante: «La percezione dell’emergenza del diffondersi del virus ha portato a un incremento della richiesta di Amuchina, che l’azienda è impegnata a soddisfare sia aumentando la propria capacità produttiva sia riorganizzando le attività industriali al fine di dedicarsi prevalentemente alla produzione di disinfettanti», spiega la nota dell’azienda tra le leader mondiali nel settore farmaceutico. Importante poi l’annuncio sul prezzo che rimarrà invariato, a differenza dello sciacallaggio visto sul web in questi giorni con prezzi al 400% in più del consueto: «il prezzo di fabbrica non subirà variazioni. L’azienda – conclude la nota – è totalmente estranea ad alcuni ingiustificati rincari rilevati dai consumatori e segnalati anche dai media, verso i quali esprime una ferma condanna confermando di adoperarsi costantemente per assicurare che il prodotto raggiunga esclusivamente fornitori qualificati».

LA RICETTA (UFFICIALE) OMS PER L’AMUCHINA FAI-DA-TE

L’Amuchina è andata a ruba negli ultimi giorni causa psicosi coronavirus. L’organizzazione mondiale della sanità, l’Oms, ha quindi pubblicato la ricetta per realizzare in casa il disinfettante in questione. L’Amuchina, infatti, non è un miscuglio segreto di ingredienti stile Coca Cola, ma semplicemente un gel che disinfetta mani e superfici creato con alcuni composti chimici. Partiamo dagli ingredienti per ottenere un litro di disinfettante, pubblicati dai colleghi di Napolitoday: 833 ml di alcol etilico al 96%, 42 ml di acqua ossigenata al 3%, 15 ml di glicerina (glicerolo, acquistabile in farmacia) al 98%, acqua distillata o eventualmente acqua bollita e raffreddata (deve arrivare ad un litro). Una volta messi assieme questi elementi, il composto andrà poi messo in una bottiglia di plastica o di vetro, da tappare per bene. L’alcol etilico non va utilizzato puro, ma diluito in acqua in una percentuale non inferire al 75%. Si consiglia inoltre di passare il prodotto sulle mani per almeno 30/40 secondi, di conseguenza, non basta una veloce strofinata per essere certi di aver eliminato virus e batteri vari. Infine, si consiglia di non utilizzare l’Amuchina troppo frequentemente in quanto potrebbe provocare l’effetto contrario, ovvero, lo sviluppo di resistenze nei batteri. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

AMUCHINA GEL, COME FUNZIONA: PREZZI RECORD E BUFALA CANDEGGINA

Mentre prosegue la corsa pazza dei prezzi dell’Amuchina gel sul web e sui siti principali di e-commerce si diffonde la “bufala” sul gel “fai-da-te” che si potrebbe preparare con la candeggina diluita. Quel tipo di prodotto che si creerebbe non sarebbe per nulla utile per il lavaggio delle mani visto che non agisce per i pochi secondi del consueto bagno delle mani nel lavandino: come riporta il blog “Scienza in cucina” su Repubblica, «L’amuchina in gel per le mani è a base di ALCOOL ETILICO […] Acqua e sapone vanno benissimo. E se siete fuori casa semplicemente evitate di toccarvi il viso». Nel frattempo dalla Regione Veneto alla Lombardia fino al Lazio, sono tante le misure che introducono per personale dei mezzi pubblici e ferroviari l’uso di mascherine e Amuchina messe a disposizioni dalle autorità: a livello politico interviene anche la leader FdI Giorgia Meloni per provare a stroncare sul nascere l’odioso fenomeno dello sciacallaggio sul web per la vendita dell’Amuchina gel «No allo sciacallaggio. Il Governo metta in campo tutte le misure necessarie per non permettere la ignobile speculazione sui prodotti igienizzanti, bloccando i prezzi di vendita. Non si può promuovere la prevenzione da una parte e dall’altra permettere a qualcuno di lucrare sulla salute dei cittadini». (agg. di Niccolò Magnani)

LE ALTERNATIVE ALL’AMUCHINA

Le scorte di Amuchina gel sono terminate e il prodotto sembra introvabile ovunque, se non a prezzi da frontiera sui principali siti di riferimento per lo shopping online? Niente paura. Oltre alle soluzioni fai-da-te, delle quali si è parlato diffusamente in queste ore, esistono in commercio anche gel igienizzanti di altre marche, la cui composizione è davvero molto simile a quella dell’Amuchina. Un esempio? I flaconi targati Septaman, un prodotto ad uso sanitario reperibile anche negli ospedali,  o Igien Protect della Relink. Rappresentano entrambe valide alternative, incluse ulteriori sottomarche che presentano diverse etichettature ma che, al tempo stesso, garantiscono la medesima efficacia. Non sono poi da scartare le celebri salviettine usa e getta, indicate all’uso disinfettante e a base di componenti alcoliche. Si tratta, in ogni caso, di merce che può essere reperita in tutte le farmacie, nei supermercati o anche in alcuni discount specializzati. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

AMUCHINA GEL CONTRO CORONAVIRUS: FAI-DA-TE E SCIACALLAGGIO

La preoccupazione in Italia per il Coronavirus è ormai dilagante da giorni e il timore di un possibile contagio si sta poco alla volta trasformando in vera e propria psicosi. Tra le soluzioni adoperate da molti ci sono gli igienizzanti per le mani, tra cui l’Amuchina, usati per difendersi dal Coronavirus. Ma quanto sono efficaci? Secondo quanto spiegato da Altroconsumo, molto importante contro la diffusione del virus è la concentrazione di alcol nel prodotto e la sua densità. In generale si definiscono efficaci prodotti con una percentuale di alcol tra il 60 ed il 95%, come ad esempio Amuchina gel xgerm. Secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, per essere considerati efficaci i prodotti gel dovrebbero contenere almeno l’80% di etanolo o il 75% di isopro-panolo. La caccia all’ultima confezione di Amuchina ha preso il sopravvento e mentre nei tradizionali supermercati è diventato ormai impossibile trovarne, resta la soluzione dell’acquisto online attraverso sito finora considerati sempre affidabili sotto questo punto di vista, tra cui Amazon e eBay ma che proprio in questi giorni di panico da Coronavirus si sono trasformati in luoghi di sciacallaggio.

AMUCHINA CONTRO CORONAVIRUS: SCIACALLAGGIO ONLINE

Non di rado molti consumatori si sono imbattuti in flaconi di Amuchina gel venduti sulle celebri piattaforme di e-commerce, a prezzi stellari. Se, infatti, solitamente il flacone da 80 ml è possibile trovarlo al costo di 3-4 euro, in questi ultimi giorni online gli stessi vengono venduti 10 volte il prezzo iniziale, a 30 euro, oppure anche oltre 100 euro se si parla di confezioni da quattro flaconi. Fortunatamente dopo diverse ore in cui su Amazon sono stati presenti prodotti a prezzi folli messi in vendita da venditori autonomi, dopo le segnalazioni del caso ora non risultano più disponibili. La piattaforma di Jeff Bezos, come scrive Esquire.com, ha fatto sapere di essersi attivata: “monitoriamo attivamente il nostro store e rimuoviamo le offerte che violano le nostre regole”. Su eBay, invece, la situazione sembra peggiore dal momento che non ci sarebbero state contromisure ai prezzi folli. E così si passa da una singola confezione di Amuchina a 30 euro, oppure a 10 euro più ulteriori 10 euro per le spese di spedizione. Infine, alla luce dei prezzi, c’è chi si affida al fai-da-te con vere e proprie ricette online su come realizzare un’Amuchina “artigianale” ma in qualche modo efficace come igienizzante e scaccia-panico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA