Ander Herrera (Psg) derubato da prostituta/ “Offerti 200 euro per riavere cellulare”

- Andrea Murgia

Il centrocampista del Psg Ander Herrera derubato da una prostituta ieri notte mentre era fermo al semaforo. “La chiusura centralizzata non ha funzionato, aveva un’arma”, dice il calciatore

ander herrera 640x300
Ander Herrera (profilo Twitter)

Il centrocampista del Paris Saint-Germain Ander Herrera ha denunciato alla polizia di essere stato derubato da una prostituta ieri notte mentre guidava al ritorno da un evento al Parco dei Principi. Il transessuale avrebbe rubato al calciatore 200 euro e un cellulare entrando in auto quando Herrera era fermo al semaforo rosso. La chiusura centralizzata della vettura non ha funzionato, secondo il suo racconto.

La zona del furto è frequentata da trans e prostitute, secondo quanto detto dal quotidiano Le Parisien. L’autrice del furto avrebbe quindi chiesto di essere lasciata in un luogo specifico di Parigi in cambio della restituzione del telefono. Secondo la versione del calciatore del Paris Saint Germain, la prostituta sembrava tenere in mano qualcosa che Herrera pensava potesse essere un’arma.

HERRERA DEL PSG DERUBATO DA PROSTITUTA: “STAVA TORNANDO A CASA”

Dopo il furto di 200 euro e di un cellulare da parte di una prostituta ai danni di Ander Herrera del Psg, un membro dell’entourage del calciatore ha detto all’AFP: “Non c’è stata violenza. Ander Herrera era di ritorno dal Parc des Princes, dove ha partecipato a un workshop e a un’iniziativa con i partner del club, come capita spesso”.

“Per tornare a casa – prosegue il racconto – ha dovuto attraversare il Bois de Boulogne e, a un semaforo, una persona è salita in macchina e ha preso il telefono e il portafoglio che erano in vista. Ander ha proposto di dargli 200 euro per riavere indietro portafoglio e telefono, quindi ha fatto scendere la persona poco più avanti e ha chiamato la polizia”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA