Andrea Paris/ “Il Covid è una tranvata: ho tremato per la paura”

- Mirko Bompiani

Il mago e attore Andrea Paris a Storie Italiane: “Ho preso il Covid a casa e non sul luogo di lavoro, i protocolli funzionano”

andrea paris
(Storie Italiane)

Il Covid è un incubo, parola di Andrea Paris. Il noto mago e attore è intervenuto oggi, venerdì 12 febbraio 2021, ai microfoni di Storie Italiane per parlare della sua esperienza con la malattia: l’illusionista infatti ha avuto una polmonite bilaterale e la saturazione si è abbassata tantissimo. Momenti di grande paura per Paris, che fortunatamente adesso sta meglio.

Interpellato da Eleonora Daniele, Andrea Paris ha spiegato: «Io non ho preso sottogamba il Covid, ma la vivevo pesantemente. Ero concentrato sul discorso più pratico, sulla stasi del periodo. Ma quando prendi il Covid cambia tutto, è una tranvata».

ANDREA PARIS: “IL COVID É IMPREVEDIBILE”

Andrea Paris ha voluto lanciare un monito a tutti nel non sottovalutare il virus: «E’ imprevedibile: dentro casa siamo sei persone con il coronavirus. Si è passati dall’asintomatico a io con una polmonite bilaterale e saturazione a 91, tremavo ed avevo paura. Ho due amici della mia età ricoverati in ospedale, non lo prendono solo gli anziani». Andrea Paris ha poi tenuto a sottolineare che i protocolli per lo spettacolo funzionano, considerando che ha contratto l’infezione tra le mura domestiche nonostante il lavoro girovago: «Io ho girato tutta l’Italia per lavoro, anche in zona rossa, e non ho mai preso niente: i protocolli funzionano. Io mi sono preso il Covid nell’unico modo senza coperture: da mio figlio all’asilo, dove sono stati registrati 17 positivi su 20 persone. Ho preso il Covid a casa e non sul luogo di lavoro».



© RIPRODUZIONE RISERVATA