Andrea Pirlo, scherzo a Le Iene/ Video, Il figlio Niccolò ipnotizzato ruba in un bar

- Emanuele Ambrosio

Andrea Pirlo è vittima di un divertentissimo scherzo a Le Iene Show: il figlio Niccolò sotto ipnosi di un mago è stato ripreso a rubare in un bar

Andrea Pirlo, scherzo a Le Iene Show

Andrea Pirlo è la prima vittima de Le Iene Show. Uno scherzo divertentissimo organizzato con la complicità del figlio Niccolò e della moglie che hanno messo su una storia veramente assurda. E’ il 23 maggio quando uno dei professori del figlio si presenta a casa di Andrea Pirlo. Complice dello scherzo delle Iene anche la moglie dell’ex calciatore. Il professore rivela il motivo della visita: i ragazzi sono accusati per dei furti e ci sono sospetti anche su Niccolò, il figlio del calciatore. Allora Andrea chiama il figlio: “dove sei, dove sei? che via?”. Poco dopo è il professore a chiamare un finto ispettore: “sono molto sorpreso che il professore a cui ho rivelato la cosa è venuto da lei a dirglielo. Guardi suo figlio per il momento è solo indagato” , ma Pirlo replica “vorrei saperlo, prima che succede qualcosa”. “Cosa avete fatto con Pier e l’altro vostro amico ai negozi vicino alla scuola? chiede Andrea Pirlo, ma Niccolò fa finta di non saperne nulla. “Ci sono stati dei furti e con le telecamere sono state riprese queste persone” precisa il calciatore che domanda al figlio: “tu non sei coinvolto?”, ma Niccolò è convincente nel dire “non sono stato io”.

Andrea Pirlo, scherzo a Le Iene Show: complice il figlio Niccolò

Giustamente il padre è preoccupato: “se esci con uno che fa questa cose alla fine pensa lo stesso di te”. A rassicurarlo c’è anche la moglie Valentina: “stai tranquillo è un bravo ragazzo, non beve, non fuma, non lo farebbe mai”. In realtà Andrea Pirlo è molto preoccupato che le cattive compagnia possano averlo portato sulla cattiva strada, a quel punto apre per cena una bottiglia di champagne per far cadere in tentazione il figlio che non cade nella sua trappola.  Il giorno dopo il professore chiama Andrea per avvisarlo che sta andando in polizia a vedere i video dei furti. Nel video si vede Niccolò, con l’aiuto di Pier, entrare in un bar e prendere tutto l’incasso della giornata dalla cassa di un bar. “Perchè fate questa roba? Che cosa fate” chiede Pirlo all’amico Pier. “A cosa vi servono i soldi, cosa ci fate?” Pirlo è sconvolto dalle scene appena viste, ma dietro il comportamento sbagliato del figlio potrebbe nascondersi un incantesimo di un mago.

Andrea Pirlo: “ti sembra uno scherzo da fare?”

Ecco che con il professore si reca a casa del mago accusato di manipolare la mente dei giovanissimi. Pirlo ha paura dell’ipnosi e si tiene a giusta distanza dal mago, che ipnotizza il professore trasformandolo nel suo cane. A quel punto il calciatore scappa di casa e chiama la moglie: “puoi venire, ho bisogno. E’ successa una cosa brutta, c’è uno che ipnotizza delle persone e ha ipnotizzato Niccolò, Ora ha ipnotizzato il professore e l’ha fatto diventare un cane”. Il professore cane è visibilmente agitato e continua ad abbaiare con Pirlo che continua a ripetere: “stia calmo, stai calmo”. A questo punto l’ispettore, complice con la moglie del calciatore, chiama chiedendo del professore: “è chiuso in macchina a fare i versi del cane”. Sul finale è il giglio Niccolò a rivelare: “è uno scherzo delle Iene”, ma la reazione del padre è davvero “ti sembra uno scherzo da fare, volevo ammazzare di botte!”. (Clicca qui per vedere il video integrale dello scherzo di Andrea Pirlo a Le Iene Show)



© RIPRODUZIONE RISERVATA