ANDREA RADICCHI/ Il ventriloquo incanta i giudici di Tu sí que vales anche in finale

- Alessandro Nidi

Chi è Andrea Radicchi finalista di Tu si que vales 2020. Racconta come la sua passione sia stata ispirata da un altro ventriloquo, Samuel Barletti

andrea radicchi 640x300
Andrea Radicchi

Anche Andrea Radicchi è tornato sul palco di Tu sì que vales per la finalissima di questa sera. 28 novembre. Il ventriloquo laureato in Fisica torna al centro dello studio con i suoi inseparabili amici: il gatto e la volpe. Ha così il via un esilarante numero durante il quale non mancano battute anche nei confronti dei giudici, in particolare di Rudy Zerbi. Le capacità di Andrea fanno colpo sulla giuria ma anche sul pubblico in studio. Riusciranno ad ottenere successo anche col pubblico a casa o Radicchi dovrà abbandonare l’idea di vincere questa edizione di Tu si que vales? Non ci resta che attendere i risultati di questo televoto. (Aggiornamento di Anna Montesano)

CHI È ANDREA RADICCHI FINALISTA TU SI QUE VALES?

Andrea Radicchi è uno dei concorrenti che nella serata di oggi, sabato 28 novembre, animeranno la finale di Tú sí que vales, la fortunatissima trasmissione di Canale 5 che ogni sabato sera fa registrare un autentico boom di ascolti e che offre una vetrina televisiva a numerosi talenti del panorama nazionale e internazionale, regalando agli spettatori anche alcuni momenti di allegria e spensieratezza. Radicchi è approdato alla finalissima grazie alle sue straordinarie qualità di ventriloquo, di cui aveva già dato dimostrazione in passato sul suo canale YouTube e che l’hanno portato a coniare tre personaggi di peluche, Foxy, Isidoro e Arturo (prossimamente arriveranno anche l’avvoltoio Diego e un quinto animale, ancora top secret). Il giovane tifernate (22 anni) ha ottenuto i quattro sì dei giudici del programma, che si sono sinceramente divertiti nel corso della sua esibizione, con la giuria popolare che ha premiato il talento di Andrea con il 91% dei consensi.

ANDREA RADICCHI: LAUREATO IN FISICA CON LODE

In un servizio a lui dedicato da parte della testata giornalistica “Corriere dell’Umbria”, Andrea Radicchi (che, fra le altre cose, ha anche conseguito una laurea con lode in Fisica) ha rivelato che a ispirare questa sua passione, scoperta durante l’adolescenza, è stato “Samuel Barletti, vincitore della quinta edizione di Italia’s Got Talent nel 2013. Non avevo mai visto prima un ventriloquo in televisione, è stato stupefacente osservare dei peluche parlare. All’epoca, però, praticavo basket a livello agonistico, non avevo tempo di approfondire questo interesse, ma il ricordo della sua performance mi è sempre rimasto impresso nella memoria”. Così, esercitandosi davanti allo specchio, da autodidatta ha imparato i trucchi e le malizie del mestiere, che gli hanno consentito di farsi apprezzare dapprima dal pubblico del web e, in seconda battuta, da quello televisivo, che stasera può spingerlo verso il trionfo. Non solo: Andrea Radicchi è stato anche selezionato per concorrere al premio “Magico come il talento” di Tim Vision.

CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO DELL’ESIBIZIONE COMPLETA

© RIPRODUZIONE RISERVATA