Andrea Radrizzani, chi è?/ Il presidente del Leeds vuole riportare i Whites in alto

- Matteo Fantozzi

Andrea Radrizzani, chi è? Il giovane manager italiano ha promesso ai tifosi di riportare il Leeds ai fasti di un tempo quando in squadra c’erano gli australiani Harry Kewell e Mark Viduka.

mark viduka 2019 lapresse
Mark Viduka ai tempi del Leeds (La Presse)

Chi è Andrea Radrizzani? Si parla molto del giovane manager italiano nel Regno Unito, perché il presidente del Leeds ha promesso di riportare i The Whites nel calcio che conta. La squadra è una delle nobili decadute del calcio inglese, scivolata in Championship dopo che negli anni novanta aveva illuminato il calcio europeo con calciatori dal grandissimo talento quali Mark Viduka, Harry Kewell, Jonathan Woodgate e molti altri ancora. Dopo aver raggiunto il terzo posto nel 1999/2000 e la semifinale di Coppa Uefa la squadra ha iniziato una lenta, ma inesorabile discesa che l’ha portata a scomparire dal radar dell’elite europea dove si era affacciato in punta di piedi. Oggi i tifosi sono ormai rassegnati, ma Radrizzani ha voluto scuoterli cercando di conquistare ulteriore fiducia dopo che nel 2017 aveva raccolto la squadra da una situazione ancor più complicata di quella di oggi in seguito alla gestione di Massimo Cellino.

Andrea Radrizzani, chi è? Conosciamo meglio il presidente del Leeds

Chi è Andrea Radrizzani? Nato a Rho, Milano, il 10 settembre del 1974 si è laureato alla Iulm. I suoi primi successi da manager arrivano alla Aser, società fondata da lui che si occupa di media e sport. Il suo nome è diventato molto famoso in Inghilterra quando nel 2015 ha acquistato Eleven Sport, una piattaforma televisiva che ha i diritti di Liga e Serie A di calcio. Dal maggio del 2017 ha acquistato il 50% del Leeds da Massimo Cellino cercando di far tornare la squadra ai fasti di un tempo. E ci sarebbe riuscito in parte se il Coronavirus non avesse fermato la gloriosa stagione che vedeva la squadra, guidata dall’argentino Marcelo Bielsa, volare verso la testa della classifica a 71 punti con il West Browmich però sotto di un punto. Oggi la rosa della squadra conta diversi calciatori giovani che vengono considerati talenti per il futuro e anche qualche elemento d’esperienza. Tra qusti c’è l’italo svizzero Gaetano Berardi che avevamo visto in Italia con le maglie di Brescia e Sampdoria. Tra gli altri troviamo l’ex talento del Psg Jean Kevin Augustin arrivato in prestito a gennaio dal Red Bull Lipsia e l’ex Juventus Ouasim Bouy talento della scuderia di Mino Raiola che se l’è vista con numerosi infortuni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA