Andrea Roncato: “basta con la droga, è roba vecchia”/ “Stefania Orlando? Ormai è…”

- Stella Dibenedetto

Andrea Roncato si sfoga sulle pagine di Novella 2000: “basta parlare di droga, è roba di 25 anni fa. La mia ex moglie Stefania Orlando? Ormai…”.

andrea roncato min
Andrea Roncato - Foto Instagram

Andrea Roncato è stanco di essere ricordato solo per il suo passato. Oggi, l’attore ha cambiato tutto: è impegnato nel cinema d’autore e vive una splendida storia d’amore con la moglie Nicole Moscariello. Eppure, c’è chi. parlando di Andrea Roncato pensa, pensa inevitabilmente alla droga. “Tutti ripetono che mi drogavo, ma ora basta. E’ roba di 25 anni fa. Da allora sono cambiate le cose. Non mi drogo e non bevo alcolici” – spiega in un’intervista esclusiva rilasciata ai microfoni di Novella 2000. Poi aggiunge: “Alcuni dicono che ero entrato nel tunnel della droga, ma quale tunnel della droga? Ma figuriamoci. Un tunnel dal quale sono uscito 5 minuti dopo sapendo che avevo fatto ‘una cag*ata”. Roncato, poi, è sempre stato considerato un seduttore, un uomo che ha avuto rapporti intimi con tutte le donne che ha incontrato, ma l’attore sottolinea che non è affatto così: “pensano che io sia andato con tutte e la gente parla” – sbotta Andrea Roncato. Poi affronta il capitolo Moana Pozzi con cui ha avuto una storia: “io non parlo mai di lei, non c’è più e mi sembra brutto raccontare il passato. Lei ha dato i voti ai suoi amanti nel suo libro e tutti mi fanno domande su di lei”.

ANDREA RONCATO: “SONO STANCO DI PARLARE DELLA MIA EX MOGLIE STEFANIA ORLANDO”

Sono tante le cose di cui Andrea Roncato è stanco di parlare. Tra queste c’è anche l’ex moglie Stefania Orlando. “Sono stanco di parlare di Stefania Orlando” – spiega a Novella 2000 – “ormai è ex da 20 anni. Si è rifatta una vita e anch’io ho una moglie, Nicole Moscariello, la amo da morire e una figlia acquisita, l’attrice Giulia Elettra Gorietti a cui voglio un bene infinito“, aggiunge. L’incontro con la moglie ha cambiato in meglio la vita dell’attore che non potrebbe essere più felice di aver ricevuto un regalo così grande come l’amore della donna con cui vive una storia bella e importante. “Nicole è il premio che mi ha dato Dio. Ho trovato serenità, equilibrio e maturità. Volevo una famiglia vera e con Nicole, Giulia e Greta, altra figlia di Nicole, ho trovato la quadratura del cerchio. Amo la mia vita tranquilla con mia moglie”, aggiunge. Infine, Roncato spiega di vedere il suo futuro insieme alla sua famiglia e nei film d’autore. Contemporanemanete, però, continuerà ad occuparsi di un canile che mantiene personalmente e dei bambini meno fortunati.



© RIPRODUZIONE RISERVATA