Andreas Dermanis, compagno Mika/ Confessione choc:”È molto riservato e stron*o”

- Elisa Porcelluzzi

Andreas Dermanis, regista di origini greche, e Mika stanno insieme da quindici anni. Il cantante svela il segreto della loro relazione.

andrea_dermanis_fidanzato_mika_chi
Fidanzato Mika, Andreas Dermanis

Mika è legato da molti anni ad Andreas Dermanis, regista di origini greche. Il cantante libanese ha fatto ufficialmente coming out nel 2012 sulla pagine del settimanale “Instinct”: “Mi chiedete se sono gay? Io vi rispondo di sì. Mi chiedete se le mie canzoni parlano di relazioni con uomini? Io vi dico sì. Ed è solo attraverso la mia musica che ho trovato la forza di venire a patti con la mia sessualità al di là dell’argomento dei miei testi. Questa è la mia vita reale”. Da 15 anni è fidanzato con Dermanis:  “Il mio compagno si chiama Andy, è molto discreto, riservato e anche molto stron*o. Lui odia che parli di lui, è un campagnolo si può dire”, ha dichiarato Mika a Domenica In, mentre alle “Interviste barbariche” di Daria Bignardi ha confessato che molte delle sue più belle canzoni sono proprio dedicate al compagno.

Andreas Dermanis: il primo incontro con Mika

Come regista Andreas Dermanis si è concentrato in particolar modo su documentari televisivi dedicati al mondo dell’arte e della musica. Molte le sue produzioni anche di videoclip per cantanti come Pet Shop Boys, Bastille, The Kooks, Asap Rocky e Emeli Sande. L’incontro con Mika è avvenuto dietro le quinte di uno show televisivo. Intervistato da Donna moderna, Mika ha svelato i due segreti della lunga relazione con il compagno: “Il primo è che collaboriamo. Nelle cose importanti ma anche in quelle banali come per la ricetta ideale di un risotto ai funghi su cui possiamo confrontarci anche 2 ore. Il secondo è che… litighiamo. Tanto, a voce alta. Ho molti amici che si stupiscono delle nostre scenate, loro non discutono quasi mai. Di solito, infatti, sono relazioni che non durano”. Mika e Andreas hanno espresso più volte il desiderio di avere un figlio.



© RIPRODUZIONE RISERVATA