Angela da Mondello “Non ce n’è Coviddi”/ “Ho problemi con la giustizia, i tatuaggi..”

- Morgan K. Barraco

Angela Chianello da Mondello, la donna resa celebre dalla frase “Non ce n’è Coviddi” a Live Non è la D’Urso: “Ho problemi con la giustizia, non posso lasciare la Sicilia”

angela chianello live 640x300
Angela Chianello a Live Non è la D'Urso

E alla fine Angela Chianello, per tutti Angela da Mondello, è tornata lì dove tutto è iniziato, nel salotto (seppur in collegamento) di Barbara d’Urso, per parlare con la conduttrice di questo vero e proprio fenomeno che ha accompagnato l’estate di tutti al grido di “Non ce n’è Coviddi”. Ieri sera a Live Non è la D’Urso non c’è stata solo l’occasione di ridere parlando del famoso tormentone ma la conduttrice ha sottolineato più volte che la sua pupilla non poteva essere in studio per motivi di giustizia, un problema che non le permette di lasciare la Sicilia. Finito di parlare di argomenti seri, però, le due si sono lasciate andare alle danze soprattutto quando Angela da Mondello ha spiegato alla conduttrice che in molti si sono tatuati il suo volto sul braccio e poi precisa… “non solo lì”. A quel punto è d’obbligo la domanda di Barbara d’Urso: “E dove lo hanno fatto?” e la sua risposta… “sul c*lo!”. Il trash è al top! (Hedda Hopper)

ANGELA CHIANELLO SALUTA FABRIZIO CORONA E…

«Buonasera da Mondello». Angela Chianello torna da Barbara D’Urso dopo essere diventata un tormentone con la sua frase “Non ce n’è Coviddi”. Acclamata e criticata, è diventata un fenomeno social. «Grazie per avermi dato l’opportunità per dire che non è che non credo nel Covid, ma ho risposto in maniera allegra per dire che a Palermo non avevamo casi gravi. La gente mi ha condannata, hanno detto di tutto e di più. Mi dispiace per la gente che è morta per il Coviddi», ha spiegato Angela Chianello, che non si è fatta mancare un saluto a Fabrizio Corona. Angela Chianello ha poi rivelato che qualcuno si è addirittura tatuato il suo volto sul sedere. «Ormai sono famosa per questi strisciotti (screenshot, ndr). Mi chiedono anche di fare i selfie». La donna ha poi accennato di avere una storia molto particolare, che però racconterà quando sarà in studio. «Hai avuto una vita strana e dolorosa. Non puoi essere in studio perché non puoi lasciare la Sicilia». Lei ha spiegato: «Ho un problema con la giustizia, quindi sto scontando la mia pena. Sarò da te e racconterò un po’ di tutto della vera Angela. Voglio precisare che fino a oggi dalla signora Barbara non ho percepito mai un euro, non ho un manager». (agg. di Silvana Palazzo)

ANGELA DA MONDELLO: “NON CE N’E’ COVIDDI”

Angela Chianello da Mondello è ormai diventata una celebrità sul web. Da quando è stata intervistata, la donna siciliana con il suo “Non ce n’è Coviddi” è riuscita a catturare la simpatia degli italiani. Sono così emersi meme, citazioni e quant’altro: una volta iscritta su Instagram, Angela ha visto salire il numero dei followers fino a 100 mila in poche ore. Per non parlare del suo “Buongiorno da Mondello”, ormai tormentone estivo e citato persino da comici come I Sansoni. Oggi, domenica 13 settembre 2020, Angela Chianello di Mondello sarà ospite di Live – Non è la d’Urso, proprio per parlare del fenomeno web che l’ha investita. Non tutto però è andato per il verso giusto: “Sto vivendo un incubo. Mi minacciano, scrivono ‘devi morire'”, ha confessato a Barbara d’Urso poco tempo fa. La polemica infatti è nata per le stesse frasi che l’hanno resa popolare e a quanto pare mal interpretate da molti. “Una volta l’ignoranza si nascondeva per pudore, ora si sfoggia come se fosse un vanto”; “Un insulto all’intelligenza”; “Aggiungete pure like… Così l’ignoranza del nostro paese avanza”, ha scritto qualcuno sul suo profilo. Nel frattempo, rivela Il Fatto Quotidiano, Angela ha perso il legale che la seguiva da qualche tempo. Il suo ingresso nel mondo dei social ha spinto infatti l’avvocato a rinunciare al mandato.

ANGELA DA MONDELLO E LA “SFIDA” CON ALBERTO ANGELA

Angela da Mondello sta ‘facendo a botte’ con la cultura ed è proprio un esponente di questo settore, osannato a livello televisivo e non solo, ad essersi trovato coinvolto (inconsapevole) in un’invettiva contro la siciliana. Alberto Angela infatti ha detto la sua in merito alle dichiarazioni della signora Angela, che con il suo “Non ce n’è Coviddi” avrebbe espresso la sua diffidenza nei confronti dell’esistenza del Coronavirus. Il confronto tra Angela e la donna è stato lanciato da Roberto Lipari: il comico palermitano ha chiesto sui social di giocare al suo #AlbertoAngelaChallenge per far vincere la cultura sul tormentone di Angela. Intanto la signora si sta scatenando sempre di più su Instagram e si mostra persino mentre fa le pulizie, ballando. Di recente però ha deciso di sottolineare la sua posizione in merito alla nota frase che l’ha resa celebre e che a suo dire sarebbe stata travisata. Angela infatti lo scorso agosto ha pronunciato il suo “Non ce n’è Coviddi” solo perchè si trovava al mare, in una giornata di assoluta relax e in modo leggero. Non si sarebbe mai aspettata di ricevere numerosi insulti a causa delle sue parole.

© RIPRODUZIONE RISERVATA