Angela e Andrea, Uomini e Donne/ Lei chiede scusa a Maria De Filippi, lui…

- Stella Dibenedetto

Andrea e Angela, nuova coppia di Uomini e Donne? Il cavaliere arriva in trasmissione per conoscere e corteggiare la dama che chiede scusa a Maria De Filippi…

andrea angela uomini e donne min 640x300
Screenshot da video

Dopo essere stata protagonista di un durissimo diverbio con Armando Incarnato e Biagio Di Mauro che le ha anche chiesto scusa, nella puntata di Uomini e Donne del 14 aprile, ha ricevuto una sorpresa. Maria De Filippi, dopo il momento dedicato a Samantha Curcio, divisa tra Alessio e Bohdan, invita Angela ad accomodarsi al centro dello studio per incontrare un suo pretendente. Prima di farlo entrare, però, la dama ha chiesto scusa alla conduttrice per i modi utilizzati nella scorsa puntata durante la suddetta discussione. “Volevo chiederti scusa. Non per quello che penso perchè non mi nascondo dietro un dito, però, il comportamento e l’aggressività con cui mi sono rapportata è stato di basso livello”, afferma la dama.

ANDREA E ANGELA, NASCERA’ L’AMORE A UOMINI E DONNE?

Per Angela, nello studio di Uomini e Donne, arriva Andrea, un simpatico uomo di 53 anni, di Bolzano. E’ un dipendente comunale e dopo il lavoro adora dedicarsi alle piante, alla palestra. Andrea non è mai stato sposato, ma è papà di un bambino di 10 anni a cui ha trasmesso la passione per la musica. “Da tre anni suona il violino“, spiega il cavaliere che ammette di amare la capacità di Angela di cambiare sempre look. “Non fa per me una donna che volesse avere dei bambini perchè ne ho uno di dieci anni che è potentissimo. Non sono mai stato sposato. Con sua mamma ho avuto un po’ sfortuna, ma sono riuscito ad essere diplomatico e questo bambino non ha tensioni. Le auguro ogni bene perchè una mamma felice rende felice un bambino”, spiega Andrea che spiega di aver deciso di chiamare la redazione di Uomini e Donne per conoscerla dopo essere stato colpito dall’aspetto fisico. “Mi piace anche il rispetto che hai nei confronti degli altri perchè lasci parlare per poi commentare”, conclude.



© RIPRODUZIONE RISERVATA