Angela Lippi e Katia Ricciarelli, ex mogli di Pippo Baudo/ Perché è finita?

- Ilaria Macchi

Angela Lippi e Katia Ricciarelli sono le ex mogli di Pippo Baudo. Dalla prima ha avuto una figlia, Tiziana, mentre il rapporto con la seconda è stato più duraturo

Katia Ricciarelli Rai
Katia Ricciarelli Rai

Pur essendo stato particolarmente attento a proteggere la sua vita privata, Pippo Baudo non ha mai fatto misteri su quali siano state le due donne più importanti della sua vita. Si tratta di Angela Lippi e Katia Ricciarelli, entrambe diventate sue mogli, anche se è stato soprattutto il rapporto con la seconda quello che è durato maggiormente e che ha fatto più discutere.

Nonostante qualche dissapore emerso subito dopo la rottura, ora il presentatore è riuscito a costruire un legame sereno con entrambe. Anzi, la soprano è tornata a parlare bene di lui in questo periodo in cui si trova rinchiusa nella Casa del “Grande Fratello Vip” e si augura di poterlo rivedere al più presto.

Angela Lippi e Katia Ricciarelli: le due ex mogli di Pippo Baudo

L’amore tra Pippo Baudo e Angela Lippi è nato quando entrambi erano giovanissimi ed è stato coronato alla fine degli anni ’60 con il matrimonio. Nel 1970 è nata la loro unica figlia, Tiziana, che li ha poi resi nonni. La donna ha saputo supportare al meglio il “Pippo nazionale” anche nei momenti più difficili della sua carriera, pur restando nell’ombra. Questa scelta non le è però mai pesata: “Per me è l’uomo che amo, tanto mi basta” – aveva detto in un’intervista. I due si sono detti addio dopo cinque anni.

Nel 1986 è poi entrata nella vita del conduttore la donna che è rimasta al suo fianco per diciotto anni e sposata solo dopo pochi mesi dal loro primo incontro: Katia Ricciarelli. La coppia si è separata nel 2004, per poi lasciarsi tre mesi dopo. Il loro legame è stato fortissimo, come conferma la gelosia di lei: “Nel 1885 avevo detto ‘basta uomini’, invece dopo cinque mesi ero sposata – ha raccontato ad Alfonso Signorini -. Però la gelosia con Pippo era alle stelle, io so di certe sceneggiate… Lui non era geloso, ma io sì! Che vallette che aveva! Erano le più belle d’Italia e io ero gelosa come una pazza, guardavo dentro le tasche ma non ho mai scoperto niente”.





© RIPRODUZIONE RISERVATA