Anna Falchi a I Fatti Vostri con mascherina/ “Ho avuto contatto con positivo ma…”

- Chiara Ferrara

Anna Falchi ha condotto I Fatti Vostri con la mascherina poiché è entrata a contatto con un positivo al Covid-19: “Ho fatto 3 tamponi e sono negativa”, ha precisato

anna falchi

Ieri, lunedì 3 gennaio, Salvo Sottile ha portato avanti da solo la diretta della puntata de I Fatti Vostri ed in molti si sono preoccupati per l’assenza di Anna Falchi, dando vita a non poche teorie sul web. “Come vedete sono da solo e non c’è Anna Falchi che aspettiamo e tornerà presto. Voglio mandarle un grande bacio, questo è l’applauso della piazza per lei”, aveva detto il conduttore.

Quest’oggi, Anna Falchi è per fortuna tornata negli studi Rai per condurre I Fatti Vostri e con in volto la mascherina ha spiegato cosa è accaduto, commuovendosi anche. “Vi ringrazio per l’affetto ricevuto. Non potevo non esserci”. Il motivo per cui è rimasta a casa è da ricondurre al fatto che ha avuto un contatto con una persona risultata positiva al Covid-19 e dunque non ha voluto correre rischi. “Ho fatto cinque giorni di auto-sorveglianza e due tamponi con esito negativo, oltre ad avere tre dosi di vaccino”, ha precisato. La precauzione, tuttavia, non è mai troppa. È per questa ragione che è stata costretta a tenere il dispositivo di protezione. Poi ha scherzato: “Io parlerò, con mascherina o senza!”

Anna Falchi a I Fatti Vostri con mascherina: ecco perché

Anna Falchi ha condotto la puntata de I Fatti Vostri di martedì 4 gennaio con la mascherina perché ha avuto un contatto con una persona risultata positiva al Covid-19. Le nuove norme prevedono infatti che coloro che sono vaccinati con almeno due dosi possano evitare la quarantena in questi casi, a patto che indossino la mascherina FFP2 fino al decimo giorno successivo all’ultima potenziale esposizione al virus. È così che anche la showgirl non si è sottratta ed è tornata a lavoro, ma rispettando le misure di precauzione dettate dal Governo.

Una condizione che in questi giorni sta purtroppo accomunando non pochi italiani, dato l’aumento esponenziale nel numero di casi di positività registrati nel Paese. La speranza, ad ogni modo, è che anche questa ondata possa essere superata, senza fermarsi ma seguendo le norme.





© RIPRODUZIONE RISERVATA