Gianfranco D’Angelo moglie e figlie/ Anna Maria, Daniela e Simona: una famiglia unita

- Silvana Palazzo

Chi sono Anna Maria, moglie di Gianfranco D’Angelo, e le figlie Daniela e Simona D’Angelo: sempre al suo fianco fino alla fine. Grande riserbo sulla vita privata

daniela simona gianfranco dangelo 640x300
Daniela, Simona e Gianfranco D'Angelo in Locanda D'Angelo

L’attore Gianfranco D’Angelo, deceduto nella notte tra sabato 14 e domenica 15 agosto 2021, era padre di due figlie, Daniela e Simona, che, come vi abbiamo raccontato, hanno deciso di seguire le orme paterne nel corso della loro esistenza, recitando anche in televisione. Un grande amore le univa al loro genitore, tanto che gli sono state accanto sino alla fine in ospedale, quando ormai il destino dell’uomo era purtroppo segnato a causa di una breve malattia, della quale non sono stati esplicitati ulteriori particolari.

Fra pochi giorni, se la salute glielo avesse consentito, avrebbero festeggiato tutti insieme il compleanno numero 85 dell’ex volto di Drive In, che ha sempre attribuito un’importanza fondamentale alla famiglia durante la sua vita, con la moglie Anna Maria, della quale si sa poco e nulla, che ha rappresentato il suo faro nelle notti più difficili e tempestose. Addirittura, le persone che conoscono da vicino la famiglia D’Angelo riferiscono che la donna è stata una figura imprescindibile per il cabarettista. (aggiornamento di Alessandro Nidi)

“Gianfranco D’Angelo era sempre insieme alla famiglia”

Non si sa neppure il cognome di Anna Maria, la moglie di Gianfranco D’Angelo. E questo la dice lunga sulla riservatezza della famiglia dell’attore. Ma la moglie è stata una presenza importante nella vita dell’attore, che ha voluto mantenere la sua privacy. A lei è stato sempre legato, da lei avuto due figlie, con cui ha avuto modo di lavorare, visto che Daniela e Simona hanno seguito le sue orme, sia come attrici sia come doppiatrici.

Simona D’Angelo, ad esempio, come la sorella e il padre ha lavorato in tv. Prima di vederla in Locanda D’Angelo, ha partecipato a Drive in, Raffaella Carrà show, Odiens, Casa dolce casa, Retromarsh!, Passami la gomma e nel film di Dino Risi “Le ragazze di miss Italia”, oltre a recitare in diverse telepromozioni Mediaset. Dunque, in molti casi ha lavorato a stretto contatto col padre Gianfranco, lo stesso vale per la sorella Daniela. (agg. di Silvana Palazzo)

“Gianfranco D’Angelo era sereno accanto alle figlie”

La vita privata di Gianfranco D’Angelo è sempre stata caratterizzata da una grande riservatezza. Daniela e Simona, le sue due figlie, in qualche occasione sono apparse in tv insieme all’attore. Nel 2010, ad esempio, l’attore condusse una trasmissione di cucina insieme a loro, Locanda D’Angelo. Ancor prima, nel 1992, Daniela aveva interpretato la figlia anche nella sitcom con Alida Chelli e Enzo Garinei.

Oggi entrambe le figlie piangono la scomparsa del padre e proprio di loro ha parlato anche Ezio Greggio, amico e collega dell’attore scomparso, citandole nel suo messaggio di cordoglio. Proprio fino al suo ultimo respiro, a vegliarlo sul suo letto d’ospedale sono state le figlie Daniela e Simona, insieme a tutti coloro che hanno condiviso con lui questi 85 anni di vita, come ha svelato Fanpage.it che ha raggiunto Greggio che lo ha sentito proprio in questi giorni: “Ciò che ci siamo detti resta tra me e lui. L’ho fatto ridere ed era sereno accanto alle figlie e a chi gli voleva bene”. (Aggiornamento di Emanuela Longo)

La moglie e le due figlie di Gianfranco D’Angelo

Il mondo dello spettacolo si stringe attorno ad Anna Maria, Daniela e Simona per la morte di Gianfranco D’Angelo. L’attore e conduttore televisivo è deceduto dopo una breve malattia, lasciando la moglie e le due figlie. Di loro si sa poco, nonostante queste ultime siano comparse con lui sul piccolo schermo. Con le figlie, diventate entrambe attrici, aveva ad esempio condotto una trasmissione di cucina, Locanda D’Angelo, nel 2010. Ma non deve sorprendere il fatto che si sappia poco della sua famiglia. Del resto, Gianfranco D’Angelo appartiene ad una categoria di personaggi televisivi molto gelosi della propria vita privata, quindi estremamente riservati, a dispetto della propria popolarità.

Peraltro, Gianfranco D’Angelo ha un passato molto umile. Prima di trovare il successo, infatti, aveva lavorato come impiegato della Sip, l’attuale Telecom. Inoltre, ha svolto molti altri lavori come il manovrale e il commesso al supermercato, oltre allo scrutatore di Totocalcio. Si è così costruito una famiglia che ha tenuto sempre lontano dalle luci dei riflettori.

Daniela e Simona D’Angelo, attrici come papà

Daniela D’Angelo, nata il 16 giugno 1964, è anche doppiatrice e direttrice del doppiaggio. Ha debuttato nel 1988 con la sorella Simona in Odiens. Due anni dopo partecipò alla sit-com di Canale 5 “Casa dolce casa”. Al cinema prese parte nel 1999 al film Svitati, mentre nel 2004 ebbe un ruolo in “Un medico in famiglia”. Ma è attiva anche nella pubblicità, ad esempio ha recitato negli spot de “La prova del cuoco”. Anche la sorella Simona è appunto doppiatrice, attività che svolge dal 2006, e attrice. Le due figlie di Gianfranco D’Angelo, Daniela e Simona, dunque hanno seguito le orme del padre, riuscendo a restare lontano dai riflettori proprio come il padre, per quanto riguarda la propria vita privata. Una delle molte cose che hanno evidentemente ereditato dal padre, la cui perdita ora stanno affrontando in maniera molto riservata. Rimasero in silenzio anche quando fu travolto dalle critiche per quella confessione riguardante la sua situazione economica. Da Barbara D’Urso nel 2018 raccontò di dover continuare a lavorare perché la pensione percepita non gli bastava per vivere solo da essa, una scelta, quella di parlarne in tv, di cui si pentì.

© RIPRODUZIONE RISERVATA